Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 49.538 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 357 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 184.277 fotografie; 1.416 audiovisivi; 12.012 complessi archivistici; 6.523 discorsi e interventi; 5.249 atti firmati; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 109 volumi in Biblioteca digitale per un totale di 22.673 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 762 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 780.000 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 23 luglio 2019)

 

 

Nicola Picella

Forino, 31 ottobre 1911 — Roma, 19 luglio 1976 è stato un funzionario italiano.

Segretario generale della Presidenza della Repubblica

  • 1° aprile 1954 – 11 maggio 1955 (Presidenza Einaudi)
  • 13 gennaio 1965 – 29 dicembre 1971 (Presidenza Saragat)
  • 29 dicembre 1971 – 19 luglio 1976 (Presidenza Leone)

Altri incarichi presso il Segretario generale della Presidenza della Repubblica

  • Capo dell'Ufficio per gli atti legislativi e di governo dal 15 maggio 1948 al 11 maggio 1955
  • Capo dell'Ufficio rapporti con il Parlamento e con il Governo dal 25 ottobre 1949 al 31 marzo 1954
  • Segretario generale dal 1° aprile 1954 al 11 maggio 1955 (Presidenza Einaudi)
  • Segretario generale dal 13 gennaio 1965 al 29 dicembre 1971 (Presidenza Saragat)
  • Segretario generale dal 29 dicembre 1971 al 19 luglio 1976 (Presidenza Leone)

Segretario generale del Senato della Repubblica dal 5 ottobre 1955 al 13 gennaio 1965

pubblicazioni

  • Disciplina del fallimento, del concordato preventivo, dell'amministrazione controllata e della liquidazione coatta amministrativa (con G. Potenza). Milano, 1942.
  • Il controllo del giudice sulla costituzionalità dei decreti legislativi. Rivista processuale, 1947, I, 248.
  • In tema di sindacato giurisprudenziale sulla costituzionalità dei decreti legislativi. Foro padano, 1948, IV, 17.
  • L'organizzazione dell'Amministrazione centrale dall'Unità d'Italia ad oggi. Amministrazione civile, 1961, nn. 47-51, 129.
  • Luigi Einaudi nel ricordo di un suo collaboratore. Studi per il ventesimo anniversario dell'Assemblea Costituente, Firenze, 1969, I, 180.

fonti

  • Presidenza della Repubblica - Servizio archivio storico, documentazione e biblioteca - Divisione archivio e documentazione - fascicolo personale n. 590/4.
  • Senato della Repubblica - Servizio del personale - Ufficio dello stato giuridico, fascicolo 167/XVIII. De Curtis Italo, Nicola Picella in Il Parlamento italiano. 1861-1988.
  • Storia parlamentare e politica dell'Italia, XXI. Gli anni difficili della Repubblica, Milano, 1992, p. 162.
  • Zanfarino Giovanni, Picella Nicola in Il Consiglio di Stato nella storia d'Italia. Le biografie dei Magistrati (1861-1948), Milano, 2006, II, p. 2117.
  • Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, Il Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, vol. II, Biografie 1948-2008, a cura di Roberto Gallinari, Roma, Bulzoni, 2009.