Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 49.538 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 357 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 184.277 fotografie; 1.416 audiovisivi; 12.012 complessi archivistici; 6.523 discorsi e interventi; 5.249 atti firmati; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 109 volumi in Biblioteca digitale per un totale di 22.673 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 762 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 786.871 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 23 luglio 2019)

 

 

Elia, Leopoldo

Fano, 04 novembre 1925 — Roma, 05 ottobre 2008 è stato un funzionario italiano.

Laurea in Giurisprudenza Libera Docenza in Diritto costituzionale (1959)

Incarichi presso l' amministrazione della Presidenza della Repubblica

  • Consulente per studi e ricerche di carattere giuridico istituzionale dal 1 luglio 1962 al 29 dicembre 1964
  • Consulente per studi e ricerche di carattere giuridico-istituzionale dal 8 giugno 1965 al 30 agosto 1969

Cavaliere nell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" (1958)

Ufficiale nell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" (1960)

Commendatore nell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" (1964)

Cavaliere di Gran Croce nell'Ordine "Al Merito della Repubblica Italiana" (1975)

Medaglia d'Oro ai benemeriti della scuola, della cultura e dell'arte (1976)

Assistente volontario di Istituzioni di Diritto pubblico presso l'Università degli Studi di Roma - Facoltà di Scienze Politiche (1° novembre 1948 - 31 gennaio 1950)

Professore incaricato di Istituzioni di Diritto pubblico nell'Università di Urbino

Professore ordinario di Diritto costituzionale nelle Università di Ferrara 1962, Torino 1963-1969 e Roma 1970-1976

Capo di Gabinetto del Ministro per i rapporti con il Parlamento, Dino del Bo (maggio-luglio 1957)

Consulente per studi e ricerche di carattere giuridico-istituzionale (1° luglio 1962 - 29 dicembre 1964) presso il Segretariato generale

Incarico di consulenza in materia costituzionale e parlamentare (21 dicembre 1962 - 4 maggio 1976) presso il Senato della Repubblica

Consigliere di Amministrazione della RAI (23 novemnre 1966 - 2 settembre 1969)

Vice Presidente del Consiglio superiore della Pubblica istruzione 1970-1976

Consigliere di Amministrazione della RAI (23 maggio 1975 - 5 maggio 1976)

Giudice della Corte costituzionale (30 aprile 1976)

Presidente della Corte costituzionale (21 settembre 1981 -7 maggio 1985)

Senatore della Repubblica (Democrazia Cristiana) nella X Legislatura (1987) e Presidente della Commissione affari costituzionali

Ministro per le riforme elettorali e costituzionali, nel Governo presieduto da Carlo Azeglio Ciampi

Ministro degli affari esteri ad interim (19 aprile 1994) in sostituzione di Beniamino Andreatta (nel medesimo Governo)

Deputato al Parlamento (Partito Popolare Italiano) nella XII Legislatura (1994) e componente della I Commissione affari costituzionali, Presidenza del Consiglio e interni

Componente della Commissione parlamentare di inchiesta per la politica di cooperazione con i Paesi in via di sviluppo

Senatore della Repubblica (Partito Popolare Italiano) nella XIII Legislatura (1996) e Presidente del gruppo Senatoriale del Partito Popolare Italiano

Componente del Consiglio superiore dell'Istituto Universitario Europeo di Firenze

Direttore della Rivista "Giurisprudenza Costituzionale" (1968-1976) e (1986-1998)

Presidente delle Commissioni politiche ed istituzionali del Partito Popolare Italiano

pubblicazioni

fonti

  • Presidenza della Repubblica - Servizio archivio storico, documentazione e biblioteca - Divisione archivio e documentazione - fascicolo personale
  • n. 577/9.
  • Senato della Repubblica - Servizio del personale - Ufficio dello stato giuridico, fascicolo 167/XVIII.
  • RAI - Relazioni istituzionali e internazionali.
  • Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, Il Segretariato generale della Presidenza della Repubblica, vol. II, Biografie 1948-2008, a cura di Roberto Gallinari, Roma, Bulzoni, 2009