Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 440.016 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 10.445 audiovisivi; 16.918 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950;11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 168.952 comunicati di cui 28.360 indicizzati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; oltre 500 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 50.000 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 24 maggio 2024)

 

Mario Pastore introduce la puntata su Sandro Pertini, appena eletto presidente della Repubblica. Servizio di Gianni Bisiach su Pertini e l'Italia liberata, Commento sulle ultime fasi della seconda guerra mondiale in Italia fino alla Liberazione e alla difficile gestione del dopoguerra, col disarmo dei partigiani e il ritorno alla democrazia. Pertini parla con Bisiach degli eventi dell' epoca, del valore della libertà riconquistata e di come essa sia un bene prezioso da difendere giorno per giorno. Il ruolo di Pertini nella resistenza al fascismo in Italia, che lo portò ad essere condannato a morte e rinchiuso in carcere, l'evasione e la difesa di Roma nel 1943. Pertini parla delle motivazioni alla base del suo impegno antifascista e del clima politico di quegli anni. Giuseppe Saragat parla della prigionia e delle difficoltà della resistenza italiana. Lo sbarco americano ad Anzio e la caduta di Mussolini. Pertini e Saragat rievocano con Bisiach il clima e le atmosfere dell'epoca e ricorda i suoi compagni di carcere. Mario Pastore commenta la vita e l'opera politica di Sandro Pertini, appena eletto presidente della Repubblica.

leggi tutto
documentario
DATA DI TRASMISSIONE09 luglio 1978
DURATA00:58:36
REGIA Bisiach Gianni
PRODUZIONE TG2
EDIZIONE Rai Radiotelevisione Italiana
PAROLE CHIAVE Elezioni presidenziali in Italia Resistenza partigiana in Italia Antifascismo Biografia