Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 217.442 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 1.416 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.083 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 57.946 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.379.618 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 05 aprile 2021)

 

Gianni Bisiach introduce la puntata dedicata all'assassinio dei Fratelli Rosselli, antifascisti esuli a Parigi, esponenti del movimento Giustizia e Libertà. Aldo Rosselli, figlio di Nello e Valdo Spini, presidente della Fondazione Circolo Fratelli Rosselli, ospiti in studio, vengono intervistati sul ruolo dell'antifascismo all'estero e sulla vicenda dei Fratelli Rosselli. Gianni Bisiach introduce il film Tv: L'assassinio dei Fratelli Rosselli, del 1974 diretto da Silvio Maestranzi. Gli avvenimenti narrati seguono le vicende delle attività svolte tra la Spagna e la Francia da Carlo Rosselli durante il periodo dei Fronti popolari e le trame tra il Governo fascista italiano ed i cospiratori filo fascisti francesi per ucciderlo. Nel film è visibile anche il tentativo di colpo di stato ad opera degli appartenenti a "La cagoule", le indagini di polizia dopo la scoperta dell'omicidio ed il destino dei cospiratori dopo l'occupazione tedesca ed alla fine della seconda guerra mondiale. Il cast include grandi attorii del teatro e della televisione italiana dell'epoca: Orso Maria Guerrini, Renzo Palmer, Michele Malaspina, Nando Gazzolo e vede l'esordio di Vittorio Mezzogiorno e di Daniele Formica.

leggi tutto
documentario
DATA12 gennaio 1992
DURATA02:25:50
REGIA Bisiach Gianni
PRODUZIONE RaiDue
EDIZIONE Rai Radiotelevisione Italiana
PAROLE CHIAVE Fascismo Antifascismo Giustizia e Libertà Film Tv L'assassinio dei fratelli Rosselli