Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 249.760 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.910 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 dicembre 2021)

Il Diario storico

 

martedì
16 gennaio 2007

Intervento del Presidente della Repubblica alla cerimonia di consegna dei locali per la realizzazione del "Memoriale della Shoah" presso la Stazione Centrale. Visita alla Fondazione Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa ed intervento al Teatro alla Scala per il concerto diretto dal Maestro Daniel Barenboim, in occasione del 50° anniversario della morte di Arturo Toscanini, Milano

15.00

I componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza) (pre-corteo: allegato).
Allegato: pre-corteo
Vettura con: Prof. GUELFI, Cons. LEVI, Prof. MAZZUOLI.

15.20

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Napolitano, lascia in auto il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per l'Aeroporto di Ciampino (area di Rappresentanza). La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica e la Signora Marra e preceduta da un'altra con a bordo il Consigliere per gli Affari Interni, il Consigliere per la Stampa e l'Informazione ed il Capo del Cerimoniale.

15.45

La vettura presidenziale giunge all'Aeroporto di Ciampino (area di Rappresentanza). Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano prendono quindi posto a bordo dell'aereo presidenziale.

15.50

Decollo dell'aereo presidenziale (A319).

16.35

L'aereo presidenziale giunge all'Aeroporto di Milano Linate (area militare). Discesi dal velivolo, il Capo dello Stato e la Signora Napolitano sono accolti in forma strettamente privata, dal Prefetto di Milano, Dott. Gian Valerio Lombardi, e dal Comandante dell'Aeroporto, Col. pilota Alessandro Tudini. Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano prendono quindi posto a bordo della vettura presidenziale per recarsi alla Stazione Centrale. La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica e la Signora Marra (corteo: allegato «1»).
Allegato «1»: corteo (nella città di Milano)
Vettura presidenziale (scorta di Corazzieri in motocicletta): PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, Sig.ra Napolitano;
Vettura con: Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, Sig.ra MARRA;
Pulmino: Prof. GUELFI, Cons. RUFFO, Prefetto di Milano, Cons. LEVI, Cons. CASCELLA, Prof. MAZZUOLI, Dott. ROMANO.

17.00

Il corteo presidenziale giunge alla Stazione Centrale di Milano. Discesi dalla vettura, il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano sono accolti dal Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, Prof. Ettore Adalberto Albertoni, dal Vice Presidente della Regione Lombardia, Sig.ra Viviana Beccalossi, dal Sindaco, Sig.ra Letizia Moratti, e dal Presidente della Provincia di Milano, Sig. Filippo Penati, dal Presidente e dall'Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato, Prof. Innocenzo Cipolletta e Ing. Mauro Moretti. Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano, accompagnati dalle Personalità che erano ad accogliere, si recano quindi ai binari sotterranei da dove partivano i treni dei deportati in Germania. Sono ad accogliere i Presidenti dell'Unione delle Comunità ebraiche, Avv, Renzo Gattegna, e della Comunità ebraica di Milano, Sig. Leone Soued, il Presidente nazionale della Comunità di Sant'Egidio, Prof. Mario Marazziti, il Presidente dell'Associazione "Figli della Shoah", Dott. Marco Szulc. Sono altresì presenti il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, con la Consorte, ed i componenti il Seguito presidenziale. Successiva visita al sito, illustrata dall'Arch. Guido Morpurgo. Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano raggiungono quindi i posti Loro riservati nella sala della cerimonia. Ha inizio la cerimonia di consegna dei locali per la realizzazione del "Memoriale della Shoah". Brevi interventi del: Sindaco di Milano, Sig.ra Letizia Moratti; Presidente della Provincia di Milano, Sig. Filippo Penati; Amministratore Delegato del Gruppo Ferrovie dello Stato, Ing. Mauro Moretti; Presidente dell'Unione delle Comunità ebraiche, Avv. Renzo Gattegna; Presidente nazionale della Comunità di Sant'Egidio, Prof. Mario Marazziti. Testimonianza della Signora Liliana Segre, sopravvissuta ai campi di concentramento nazisti.

18.00

Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano si congedano dalle Personalità presenti e lasciano in auto la Stazione Centrale per recarsi alla sede della Fondazione Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa. La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica e la Signora Marra (cfr. corteo: allegato «1», ore 16,35). Immediatamente prima, il Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, il Vice Presidente della Regione Lombardia, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Milano, lasciano in auto la Stazione Centrale per recarsi alla sede della Fondazione Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa.

18.10

Il corteo presidenziale giunge alla Fondazione Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa "Giorgio Strehler" (Largo Greppi). Discesi dalla vettura, il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano sono accolti dal Direttore della Fondazione, Dott. Sergio Escobar e dal direttore artistico, regista Luca Ronconi. Sono altresì presenti il Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, il Vice Presidente della Regione Lombardia, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Milano, ivi giunti in precedenza. Al termine, il Capo dello Stato e la Signora Napolitano raggiungono un salotto di rappresentanza, dove effettuano una breve sosta con le personalità che erano ad accogliere all'arrivo. Sono altresì presenti i componenti il Consiglio di Amministrazione del Teatro.

18.35

Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano lasciano in auto la Fondazione Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa per recarsi al Teatro alla Scala. La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica e la Signora Marra (cfr. corteo: allegato «1», ore 16,35). Immediatamente prima, il Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, il Vice Presidente della Regione Lombardia, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Milano, lasciano in auto la Fondazione Piccolo Teatro di Milano Teatro d'Europa per recarsi al Teatro alla Scala.

18.45

Il corteo presidenziale giunge al Teatro alla Scala. Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano, discesi dalla vettura, vengono accolti dal Sindaco di Milano-Presidente della Fondazione Teatro alla Scala e dal Sovrintendente dell'Ente teatrale, Sig. Stéphane Lissner. Nel foyer, sono presenti il Presidente del Consiglio Regionale della Lombardia, il Vice Presidente della Regione Lombardia ed il Presidente della Provincia di Milano, con le rispettive Consorti. È altresìi presente il Prefetto di Milano, con la Consorte, giunto con il corteo presidenziale. Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano raggiungono quindi il palco presidenziale.

19.00

Dopo l'esecuzione dell'Inno Nazionale, ha inizio il concerto per il 50° anniversario della morte di Arturo Toscanini, eseguito dalla Filarmonica della Scala, diretta dal M° Daniel Barenboim (programma: allegato «2»).
Allegato «2»: programma
LUDWIG VAN BEETHOVEN. SINFONIA N. 3 IN MI. BEM. MAGG. OP. 55 "EROICA". Allegro con brio; Marcia funebre. Adagio assai; Scherzo. Allegro vivace; Finale. Allegro molto.

19.55

Al termine del concerto, il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano si recano in un salotto di rappresentanza, ove si intrattengono brevemente con il M° Daniel Barenboim, con la Consorte, il Sig. Kofi Annan con la Consorte.

20.20

Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano prendono congedo dalle Personalità presenti e lasciano in auto il Teatro alla Scala per recarsi all'Aeroporto di Linate. La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica e la Signora Marra (cfr. corteo: allegato «1», ore 16,35).

20.45

Il corteo presidenziale giunge all'Aeroporto di Linate. Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano si congedano dal Prefetto di Milano e dal Comandante dell'Aeroporto e prendono posto a bordo dell'aereo.

21.00

Decollo dell'aereo presidenziale (A319). Pranzo a bordo.

21.40

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (area di Rappresentanza). Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano lasciano quindi in auto l'Aeroporto per recarsi al Palazzo del Quirinale.

22.00

Il corteo presidenziale giunge al Palazzo del Quirinale (Palazzina).