Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 440.016 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 10.445 audiovisivi; 16.918 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950;11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 168.952 comunicati di cui 28.360 indicizzati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; oltre 500 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 50.000 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 19 aprile 2024)

Il Diario storico

 

martedì
17 settembre 2002

Visita del Presidente della Repubblica alla città di Lucca (16-17 settembre 2002)

9.45

Il Presidente della Repubblica e la Signora Ciampi incontrano in un salotto di rappresentanza l'Arcivescovo di Lucca, S.E. Rev.ma Mons. Bruno Tommasi.

10.25

Il Capo dello Stato e la Signora Ciampi, accompagnati dal Presidente del Senato della Repubblica, con la Consorte, dal Segretario generale della Presidenza della Repubblica, dal Prefetto di Lucca e dai componenti il Seguito presidenziale, si trasferiscono a piedi nell'attigua Sede dell'Amministrazione Provinciale, ove, nella Sala degli Staffieri, incontrano gli oratori della cerimonia.

10.30

Il Presidente della Repubblica fa ingresso nella Sala Ademollo di Palazzo Ducale e raggiunge la poltrona centrale della prima fila. Ha luogo l'incontro con le Autorità istituzionali politiche, civili e militari locali e con i Sindaci della Provincia di Lucca: intervento del Sindaco di Lucca, Dott. Pietro Fazzi; intervento del Presidente della Provincia di Lucca, Dott. Andrea Tagliasacchi; intervento del Presidente della Giunta Regionale della Toscana, Dott. Claudio Martini. Intervento del Presidente della Repubblica. Al termine, il Capo dello Stato, unitamente alla Signora Ciampi, al Presidente del Senato della Repubblica, con la Consorte, al Presidente della Giunta Regionale della Toscana, al Segretario generale della Presidenza della Repubblica, al Sindaco ed al Presidente della Provincia di Lucca ed ai componenti il Seguito presidenziale, si reca nell'attigua Sala Accademia e procede allo scoprimento di una targa dedicata al Prof. Augusto Mancini. Sono altresì presenti i Consiglieri Provinciali ed alcuni familiari dell'illustre Professore scomparso.

11.55

Il Presidente della Repubblica, lascia a piedi, unitamente alla Signora Ciampi, al Presidente del Senato della Repubblica, con la Consorte, ed alle Autorità al seguito, la Sede dell'Amministrazione Provinciale per recarsi a Palazzo Orsetti.

12.10

Dopo aver percorso alcune strade del centro storico cittadino, il Capo dello Stato giunge in Comune. Accolto all'ingresso del Palazzo Municipale dal Sindaco, in precedenza giunto, il Capo dello Stato, unitamente alla Signora Ciampi ed alle Autorità al seguito, viene accompagnato, salendo per lo Scalone d'Onore, nello Studio del primo cittadino. Quindi il Presidente della Repubblica firma con dedica l'Albo d'Onore del Comune. Successivamente il Capo dello Stato si reca nella Sala Consiliare, ove ha luogo l'incontro con i componenti della Giunta e del Consiglio Comunale: breve indirizzo di saluto del Presidente del Consiglio Comunale, Dott. Mauro Macera; lettura della dedica da parte del Sindaco di Lucca, Dott. Pietro Fazzi.

12.30

Il Presidente della Repubblica lascia in auto, unitamente alla Signora Ciampi, Palazzo Orsetti per recarsi alla Cattedrale di San Martino. L'auto presidenziale è seguita da una vettura con a bordo il Presidente del Senato della Repubblica, con la Consorte e da una con a bordo il Segretario generale della Presidenza della Repubblica (corteo: allegato «1»).
Allegato «1»: corteo
Vettura presidenziale (scorta di Corazzieri in motocicletta): PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, Signora CIAMPI;
vettura con: Presidente del Senato della Repubblica (*), Sig.ra PERA (*);
vettura con: Segretario generale della Presidenza della Repubblica;
Pulmino: Presidente della Giunta Regionale della Toscana (*), Sindaco di Lucca (*), Presidente della Provincia di Lucca (*), Amm. BIRAGHI, Dott. RUFFO, Dott. LEVI, Dott. ALFONSO, Dott. PELUFFO, Prof. MAZZUOLI, Dott. ROMANO, Sig. DI GENNARO.
(*) Nel solo percorso da Palazzo Orsetti alla Cattedrale di S. Martino.

12.20

Il corteo presidenziale giunge nel piazzale antistante l'ingresso principale della Cattedrale di San Martino ove il Presidente della Repubblica è accolto, alla discesa della vettura, dall'Arcivescovo di Lucca, S.E. Rev.ma Mons. Bruno Tommasi, dal Vicario Generale, Mons. Fausto Tardelli e dal Parroco, Mons. Giampiero Bachini. Visita alla Cattedrale illustrata dal Vicario Generale e dal Parroco. Al termine, il Presidente della Repubblica e la Signora Ciampi, dopo essersi congedati dalle Autorità presenti, lasciano in auto la Cattedrale di San Martino per fare rientro in Prefettura. L'auto presidenziale è seguita da una vettura con a bordo il Segretario generale della Presidenza della Repubblica (corteo: allegato «1»).

13.05

Il corteo presidenziale giunge al Palazzo del Governo, ove il Presidente della Repubblica è atteso dal Vice Prefetto, Dott. Girolamo Bonfissuto. Il Capo dello Stato e la Signora Ciampi, raggiungono, salendo con l'ascensore, l'alloggio di rappresentanza. Pausa.

13.30

Colazione con il Presidente del Senato della Repubblica e gli esponenti del mondo imprenditoriale locale. Contemporanea colazione della Signora Ciampi con le Consorti del Presidente del Senato della Repubblica e del Prefetto di Lucca, la Sig.ra Antonia Tomei Pera, la Sig.ra Biancamaria Carnimeo ed altre Ospiti. Pausa.

17.00

Il Presidente della Repubblica incontra, in un salotto di rappresentanza, gli esponenti delle locali organizzazioni sindacali.

17.50

Il Capo dello Stato e la Signora Ciampi lasciano a piedi, accompagnati dal Prefetto di Lucca con la Consorte e dai componenti il Seguito presidenziale, la Prefettura di Lucca per recarsi al Nuovo Auditorium San Romano.

17.55

Accolto dal Presidente della Giunta Regionale della Toscana, dal Sindaco e dal Presidente della Provincia di Lucca, il Capo dello Stato fa ingresso nella Sala Grande e prende posto nella poltrona centrale della prima fila.

18.00

Dopo l'esecuzione dell'Inno Nazionale, ha inizio il Concerto Pucciniano diretto da M° Giuliano Carella (programma: allegato «2»).

19.05

Il Capo dello Stato, preso congedo dalle Autorità presenti, lascia in auto, unitamente alla Signora Ciampi, il Nuovo Auditorium S. Romano, per recarsi all'Aeroporto di Pisa S. Giusto. L'auto presidenziale è seguita da una vettura con a bordo il Segretario generale della Presidenza della Repubblica (corteo: allegato «1»).

19.30

Il corteo presidenziale giunge all'Aeroporto di Pisa S. Giusto. Dopo aver preso congedo dal Prefetto di Pisa, Dott. Paolo Padoin, e dal Comandante dell'Aeroporto, Gen. B.A. Valter Mauroni, il Capo dello Stato e la Signora Ciampi salgono a bordo dell'aereo presidenziale. Decollo del velivolo presidenziale.

20.20

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza). Subito dopo il Capo dello Stato e la Signora Ciampi prendono posto a bordo della vettura presidenziale per recarsi al Palazzo del Quirinale. L'auto presidenziale è seguita da una vettura con a bordo il Segretario generale della Presidenza della Repubblica.

20.45

Il Capo dello Stato giunge al Palazzo del Quirinale (Palazzina).