Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 440.016 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 10.445 audiovisivi; 16.918 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950;11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 168.952 comunicati di cui 28.360 indicizzati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; oltre 500 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 50.000 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 24 maggio 2024)

Il Diario storico

 

mercoledì
18 settembre 2002

Intervento del Presidente della Repubblica al Complesso Monumentale del Vittoriano in occasione dell'apertura dell'anno scolastico 2002/2003

10.40

Il Vice Segretario generale della Presidenza della Repubblica e gli altri componenti il seguito presidenziale designati a partecipare alla cerimonia lasciano in pulmino il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi al Complesso Monumentale del Vittoriano. Ivi giunti, raggiungono i posti a sedere loro riservati nel Piazzale del Bollettino (corteo: vedi allegato).
Allegato: corteo
Auto presidenziale: Presidente della Repubblica, Segretario generale della Presidenza della Repubblica;
Pulmino seguito: Prof.ssa Decaro, Amm. Biraghi, Prefetto Ruffo, Dott. Alfonso, Dott. Levi, Dott. Peluffo, Prof. Mazzuoli, Dott. Romano.

10.45

La Signora Ciampi lascia in auto il Palazzo del Quirinale per recarsi al Complesso Monumentale del Vittoriano (Via dell'Aracoeli) da dove, con l'ascensore, raggiunge il Piazzale del Bollettino e prende posto nella poltrona riservatale.

10.45

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dal Segretario generale della Presidenza della Repubblica, lascia in auto il Palazzo del Quirinale per recarsi al Complesso Monumentale del Vittoriano.

11.00

L'auto presidenziale giunge all'Altare della Patria. Disceso dalla vettura, il Capo dello Stato viene accolto dal Ministro della Difesa, On. Prof. Antonio Martino, dal Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Dott.ssa Letizia Moratti, e dal Ministro per i Beni e le Attività Culturali, On. Prof. Giuliano Urbani, ed accompagnato, salendo per la Scalea, sul ripiano del Vittoriano. Il Presidente della Repubblica osserva quindi un minuto di raccoglimento dinanzi alla Tomba del Milite Ignoto. Al termine, il Presidente della Repubblica raggiunge, salendo per le scale (lato destro), il Piazzale del Bollettino, ove prende posto nella poltrona centrale della prima fila.

11.10

Esecuzione dell'Inno Nazionale da parte dell'Orchestra e Coro del Collegio Navale Morosini.

11.15

Il Ministro dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca, Dott.ssa Letizia Moratti, raggiunge il podio e pronuncia un indirizzo di saluto. Subito dopo, il Presidente della Repubblica si reca a sua volta sul podio e rivolge il tradizionale messaggio agli studenti, in occasione dell'apertura dell'anno scolastico 2002/2003. Dopo che il Presidente della Repubblica ha ripreso posto a sedere, una studentessa gli rivolge una domanda. Al termine viene eseguito un estratto del brano "La primavera" di A. Vivaldi, da parte del M° Uto Ughi, accompagnato dagli allievi del Conservatorio di Frosinone.

11.40

Il Capo dello Stato, dopo aver preso congedo dalle Autorità presenti, si intrattiene con le pallavoliste della nazionale italiana, vincitrici del titolo mondiale, per rispondere alle domande che gli vengono poste. La Signora Ciampi, percorrendo a ritroso l'itinerario dell'arrivo, lascia in auto il Complesso Monumentale del Vittoriano per fare ritorno al Palazzo del Quirinale (Palazzina). Al termine, il Presidente della Repubblica, scendendo per le scale (lato destro) del Complesso Monumentale del Vittoriano raggiunge la base del Monumento, dove lo attendono alcuni operatori della Campagna Nazionale di Informazione e Presentazione contro l'uso di droghe della Presidenza del Consiglio dei ministri. Successiva partenza in auto, unitamente al Segretario generale della Presidenza della Repubblica, per fare ritorno al Palazzo del Quirinale.

12.15

Il Capo dello Stato giunge al Palazzo del Quirinale (Palazzina). Subito dopo, il Vice Segretario generale ed i componenti il Seguito presidenziale fanno ritorno in pulmino al Palazzo del Quirinale (Palazzina).