Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 249.760 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.910 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 dicembre 2021)

Il Diario storico

 

mercoledì
09 febbraio 2000

Visita del Presidente della Repubblica in Emilia Romagna ( 7-9 febbraio 2000)

8.45

Il Presidente della Repubblica, dopo essersi congedato dal Prefetto di Bologna, lascia in auto la Prefettura, unitamente alla Signora Ciampi, per recarsi a Faenza (corteo: vedi allegato).

9.30

Il Presidente della Repubblica giunge al Museo Internazionale delle Ceramiche di Faenza, ove è accolto dai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna, dal Prefetto e dal Presidente della Provincia di Ravenna, dal Vice Sindaco di Faenza e dal Presidente del Museo. Nella sala d'ingresso al primo piano sono presenti i componenti della Giunta e del Consiglio Comunale, del Consiglio d'Amministrazione e del Comitato Scientifico del Museo e le Personalità invitate. Visita al Museo, illustrata dal Direttore dell'Istituzione.

10.25

Dopo essersi congedato dalle Personalità presenti, il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi, lascia in auto Faenza per recarsi a Forlì (corteo: vedi allegato).

10.40

Il corteo presidenziale giunge a Forlì, dinanzi al Palafiera. Disceso dalla vettura, il Presidente della Repubblica è accolto dal Sottosegretario di Stato alla Pubblica Istruzione, On. Nadia Masini, dal Prefetto di Forlì-Cesena, dal Sindaco di Forlì, dal Presidente della Provincia di Forlì-Cesena e dal Sindaco di Cesena. Il Capo dello Stato si reca, quindi, in un salotto di rappresentanza ove è ad attendere il Vescovo di Forlì-Bertinoro, S.E. Rev.ma Mons. Vincenzo Zarri. È presente la Signora Ciampi.

11.00

Il Presidente della Repubblica fa ingresso nella platea del Palafiera e prende posto nella poltrona centrale della prima fila. Saluti: del Sindaco di Forlì, Dott. Franco Rusticali; del Sindaco di Cesena, Arch. Giordano Conti; del Presidente della Provincia di Forlì-Cesena, Prof. Piero Gallina; del Presidente della Giunta Regionale, Dott. Vasco Errani. Risposta del Presidente della Repubblica.

12.20

Il Presidente della Repubblica, preso congedo dalle Personalità presenti, lascia in auto, unitamente alla Signora Ciampi, il Palafiera per recarsi in Corso Armando Diaz (corteo: vedi allegato).

12.30

Il corteo presidenziale giunge in Corso Armando Diaz. Disceso dalla vettura dinanzi all'abitazione del Sen. Ruffilli, il Presidente della Repubblica depone una corona di fiori ai piedi della lapide che ricorda l'agguato terroristico in cui perse la vita il parlamentare. Sono presenti i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna, il Sottosegretario di Stato alla Pubblica Istruzione, il Segretario generale della Presidenza della Repubblica con la Consorte, il Prefetto di Forlì-Cesena, il Sindaco di Forlì, il Presidente della Provincia di Forlì-Cesena ed i componenti il Seguito presidenziale. Sono altresì presenti il Sen. Manzella e l'On. La Malfa. Il Presidente della Repubblica si intrattiene brevemente con i familiari del Sen. Ruffilli.

12.38

Il Capo dello Stato, unitamente alla Signora Ciampi, lascia in auto Corso Armando Diaz per recarsi in Municipio (corteo: vedi allegato).

12.40

Il corteo presidenziale giunge in Piazza A. Saffi, dinanzi al Palazzo Comunale. Disceso dalla vettura, il Capo dello Stato è accolto dal Sindaco ed accompagnato, salendo lo Scalone d'Onore, al piano nobile ove, in una Sala di Rappresentanza firma con dedica l'Albo d'Onore. Il Presidente della Repubblica fa quindi ingresso nella Sala Consiliare ove il Sindaco gli presenta i componenti la Giunta, il Presidente del Consiglio Comunale ed i Consiglieri Comunali e dà lettura della dedica. Breve saluto del Presidente della Repubblica.

12.52

Il Presidente della Repubblica, preso congedo dalle Personalità presenti, lascia a piedi, unitamente alla Signora Ciampi, il Palazzo Comunale per recarsi all'Abbazia di San Mercuriale. Il Capo dello Stato è accompagnato altresì dai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna, dal Segretario generale della Presidenza della Repubblica con la Consorte, dal Prefetto di Forlì-Cesena, dal Sindaco di Forlì, dal Presidente della Provincia di Forlì-Cesena e dai componenti il Seguito presidenziale.

12.55

Il Presidente della Repubblica giunge all'Abbazia di San Mercuriale, al cui ingresso è accolto dall'Abate. Successiva visita all'Abbazia, illustrata dall'Abate Don Quinto Fabbri.

13.10

Dopo aver preso congedo dall'Abate, il Capo dello Stato unitamente alla Signora Ciampi, ai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna, al Sindaco di Forlì ed al Presidente della Provincia di Forlì-Cesena, al Segretario generale della Presidenza della Repubblica con la Consorte, al Prefetto di Forlì-Cesena, ai componenti il Seguito presidenziale ed alle altre Personalità presenti, lascia a piedi il Palazzo Comunale per recarsi in Prefettura.

13.20

Il Presidente della Repubblica, dopo aver preso congedo dai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale, dal Sindaco di Forlì e dal Presidente della Provincia Forlì-Cesena, giunge in Prefettura.

13.30

Colazione con esponenti del mondo economico e culturale. Colazione privata della Signora Ciampi, con la Signora Gifuni, la Signora Manzella, la Signora Pinza, la Consorte del Prefetto e la Consorte del Sindaco in un'altra sala della Prefettura.

16.50

Il Presidente della Repubblica incontra in un salotto di rappresentanza, i familiari di Gino Corvini, deceduto in carcere.

17.00

Incontro in un salotto di rappresentanza, con i rappresentanti sindacali di CGIL,CISL, UIL e UGL e con una delegazione di rappresentanti delle categorie produttive. Sono presenti altresì il Sen. Andrea Manzella e l'On. Sauro Sediali.

17.45

Incontro in una Sala di rappresentanza con una delegazione del volontariato cittadino e Provinciale. Sono altresì presenti i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna, il Sindaco di Forlì ed il Presidente della Provincia di Forlì-Cesena, nel frattempo ivi convenuti, il Sen. Andrea Manzella e l'On. Sauro Sediali. Introduzione del Prefetto. Indirizzo di saluto del Presidente dell'Associazione InterProvinciale Promozione Volontariato, Sig.ra Alide Mantani.

18.20

Il Presidente della Repubblica, unitamente alla Signora Ciampi, lascia in auto il Palazzo del Governo per recarsi all'Istituto Oncologico Romagnolo (IOR) (corteo: vedi allegato).

18.25

L'autovettura presidenziale giunge dinanzi all'Istituto Oncologico Romagnolo. Disceso dalla vettura, il Presidente della Repubblica è accolto dal Presidente dello IOR, ed accompagnato, salendo con l'ascensore, al piano di rappresentanza, ove, in una sala sono ad attendere i componenti il Comitato Scientifico. Indirizzo di saluto del Presidente dell'Istituto Oncologico Romagnolo, On. Avv. Roberto Pinza. Breve risposta del Capo dello Stato.

18.40

Il Capo dello Stato, unitamente alla Signora Ciampi, lascia in auto l'Istituto Oncologico Romagnolo per recarsi alla nuova Facoltà di Ingegneria Aerospaziale e Meccanica, sede di Forlì dell'Università degli Studi di Bologna (corteo: vedi allegato).

18.50

Il corteo presidenziale giunge dinanzi alla nuova Facoltà di Ingegneria Aerospaziale e Meccanica. Disceso dalla vettura, il Capo dello Stato è accolto dal Rettore dell'Università degli Studi di Bologna e dal Coordinatore dei Corsi di laurea e di diploma, prof. Franco Persiani ed accompagnato, salendo con l'ascensore, in una Sala di rappresentanza ove sono ad attendere i Presidenti dei corsi di laurea e di diploma. Il Presidente della Repubblica, unitamente alla Signora Ciampi ed al Rettore, fa quindi ingresso nell'Aula Magna. Inaugurazione dell'Aula Magna dedicata alla memoria del Prof. Salvatore Scalas e scoprimento di una targa da parte del Rettore dell'Università degli Studi di Bologna. È presente la Signora Maria Scalas. Successivamente, il Capo dello Stato prende posto nella poltrona centrale della prima fila. Indirizzo di saluto del Rettore dell'Università degli Studi di Bologna, Prof. Fabio Alberto Roversi Monaco.

19.10

Il Presidente della Repubblica, dopo aver preso congedo dal Rettore dell'Università degli Studi di Bologna e dalle altre Personalità presenti, lascia in auto, unitamente alla Signora Ciampi, la nuova Facoltà di Ingegneria Aerospaziale e Meccanica per recarsi all'Aeroporto di Forlì (corteo: vedi allegato).

19.15

L'autovettura presidenziale giunge all'Aeroporto di Forlì. Disceso dalla vettura dinanzi all'Aerostazione, il Presidente della Repubblica compie una breve visita all'edificio, recentemente ristrutturato ed ampliato, illustrata dal Sindaco.

19.30

Dopo aver preso congedo dai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale dell'Emilia Romagna, dal Segretario generale della Presidenza della Repubblica e dalla Signora Gifuni, dal Prefetto di Forlì-Cesena, dal Sindaco di Forlì e dal Presidente della Provincia di Forlì-Cesena, il Capo dello Stato, unitamente alla Signora Ciampi ed ai componenti il Seguito presidenziale, sale a bordo dell'aereo presidenziale. Decollo dell'aereo presidenziale.

20.15

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza). Disceso dal velivolo, il Presidente della Repubblica, unitamente alla Signora Ciampi, lascia in auto l'Aeroporto di Ciampino per recarsi al Palazzo del Quirinale.

20.35

L'autovettura presidenziale giunge al Palazzo del Quirinale (Palazzina).