Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 440.016 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 10.445 audiovisivi; 16.918 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950;11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 168.952 comunicati di cui 28.360 indicizzati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; oltre 500 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 50.000 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 21 giugno 2024)

Il Diario storico

 

mercoledì
13 aprile 2005

Visita di Stato del Presidente della Repubblica nella Repubblica di Bulgaria (13 - 15 aprile 2005)

9.15

I Consiglieri del Presidente della Repubblica designati a prendere posto a bordo del velivolo presidenziale e la Signora Puri Purini lasciano in auto il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza) (pre-corteo: vedi allegato).
Allegato: pre-corteo
Vettura con: Gen. Mocci, Cons. Ruffo, Cons. Levi;
Vettura con: Cons. Alfonso, Cons. Peluffo;
Vettura con: Prof. Mazzuoli, Sig.ra Puri Purini.

9.25

Il Segretario generale della Presidenza della Repubblica lascia in auto Palazzo San Felice per recarsi all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza).

9.45

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi, lascia in auto la Palazzina per recarsi all'eliporto del Palazzo del Quirinale, dov'è ad attendere il Consigliere Diplomatico. Subito dopo, il Presidente della Repubblica e la Signora Ciampi salgono a bordo dell'elicottero presidenziale. Decollo dell'elicottero (A 109).

9.55

Il velivolo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza), dove il Capo dello Stato è accolto dal Comandante dell'Aeroporto e dal Capo della Divisione Cerimonie della Presidenza della Repubblica ed accompagnato alla base della scaletta dell'aereo presidenziale, dove sono ad attendere il Ministro per gli Affari Regionali-Rappresentante del Governo, Sen. Prof. Enrico La Loggia, il Ministro delle Attività Produttive, On. Prof. Antonio Marzano, con la Consorte, il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Sen. Dott. Roberto Antonione, il Segretario generale della Presidenza della Repubblica, l'Incaricato d'Affari dell'Ambasciata della Repubblica di Bulgaria e gli altri componenti la Delegazione ufficiale designati a prendere posto sull'aereo presidenziale. Il Capo dello Stato prende quindi posto a bordo dell'aereo presidenziale.

10.00

Decollo dell'aereo presidenziale. Subito dopo, il Segretario generale della Presidenza della Repubblica lascia in auto l'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza) per fare ritorno al Palazzo del Quirinale.

12.30

Arrivo del Velivolo Presidenziale all'Aeroporto di Sofia. Il Direttore del Protocollo del Presidente della Repubblica di Bulgaria, Ambasciatore Atanas Pavlov, e l'Ambasciatore d'Italia a Sofia, Giovan Battista Campagnola, salgono a bordo del velivolo presidenziale, salutano il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi e li invitano a scendere dall'aereo. Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi, preceduti dal Direttore del Protocollo e dall'Ambasciatore d'Italia e seguiti dalla delegazione ufficiale italiana, scendono dall'aereo. Ai piedi della scaletta sono ad accogliere il Capo di Gabinetto del Presidente della Repubblica di Bulgaria e accompagnatore ufficiale del Signor Presidente della repubblica, Andrei Karaslavov; il Vice Ministro degli Affari Esteri bulgaro, Nikolay Milkov; il Consigliere Diplomatico del Presidente della Repubblica di Bulgaria, Zlatin Trapkov; l'Ambasciatore di Bulgaria a Roma, Nikola Ivanov Kaludov, e Consorte; il Direttore Europa del Ministero degli Affari Esteri, Atanas Mladenov, e la Consorte dell'Ambasciatore d'Italia a Sofia, Signora Zohara Campagnola. Punteggiamento militare. Omaggio floreale alla Signora Franca Ciampi. Nel contempo la delegazione al seguito scende dal retro dell'aeromobile e si avvia sollecitamente alle vetture già disposte in corteo sottobordo. Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi si avviano alla vettura. Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi lasciano l'Aeroporto alla volta dell'albergo Sheraton Balkan

12.40

Trasferimento a Sofia.

13.00

Arrivo e sistemazione all'albergo Sheraton Balkan. A seguire colazione privata.

13.30

Il Ministro delle Attività Produttive, On. Antonio Marzano, incontra il Ministro dell'Energia e delle Risorse Energetiche di Bulgaria, Miroslav Sevlievskt.

14.00

Il Ministro delle Attività Produttive, On. Antonio Marzano, partecipa alla riunione ministeriale quadrangolare (Albania, Bulgaria, Italia, Macedonia). Al termine, punto stampa congiunto.

15.45

Il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Sen. Roberto Antoniane, e la delegazione italiana si trasferiscono alla Piazza Sant'Alexander Nevski.

15.50

La delegazione italiana giunge alla Piazza Sant'Alexander Nevski.

15.55

Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi si trasferiscono alla Piazza Sant' Alexander Nevski.

16.00

Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi giungono nella Piazza Sant' Alexander Nevski. Sono ad accogliere il Presidente della Repubblica di Bulgaria, Georgi Parvanov, e la Consorte, Signora Zorka Parvanova. Foto. Il Signor Presidente della Repubblica e il Presidente della Repubblica di Bulgaria, procedono lungo la guida rossa verso la Banda ed il Comandante della Guardia d'Onore (il Capo dello Stato alla destra del Presidente Parvanov). Nel contempo la Signora Franca Ciampi e la Signora Zorka Parvanova, a accompagnate da un funzionario del protocollo bulgaro, raggiungono la postazione dalla quale assisteranno alla rassegna. Il Comandante della Guardia d'Onore invita il Signor Presidente della Repubblica e il Presidente della Repubblica di Bulgaria alla Rassegna. Il Signor Presidente della Repubblica e il Presidente della Repubblica di Bulgaria, preceduti dal Comandante della Guardia d'Onore e scortati dal Consigliere Militare e dall'Aiutante di Campo, si dirigono verso il Reparto e si fermano dinnanzi alla bandiera. La Banda intona gli Inni Nazionali italiano e bulgaro. Il Capo dello Stato e il Presidente Parvanov salutano la bandiera e procedono alla Rassegna della Guardia d'Onore. Giunti a metà dello schieramento, il Signor Presidente della Repubblica si ferma e, rivolto ai soldati, pronuncia ad alta voce "Sdraèite guardèizi!" ("Saluto la Guardia d'Onore!"). La Guardia d'Onore risponde "Sdràve zhelàim, Gospodìn Presidènt! " ("Salute a Voi, Signor Presidente!"). Al termine della Rassegna, il Signor Presidente della Repubblica e il Presidente della Repubblica di Bulgaria si girano, ricevono il saluto del Comandante della Guardia d'Onore e ricambiano con un cenno del capo. Il Signor Presidente della Repubblica e il Presidente della Repubblica di Bulgaria, che nel contempo sono stati raggiunti dalle rispettive Consorti, vengono quindi accompagnati dal Direttore del Protocollo verso il palco ove sono convenute le Autorità bulgare e la delegazione italiana. Assistiti dai rispettivi Capi del Cerimoniale, il Presidente della Repubblica di Bulgaria e il Signor Presidente della Repubblica procedono alla presentazione delle rispettive delegazioni (prima quella bulgara e successivamente quella italiana). Al termine delle presentazioni, il Signor Presidente della Repubblica e il Presidente della Repubblica di Bulgaria, seguiti dalle rispettive Consorti, si dirigono verso il podio dal quale assisteranno alla Marcia d'Onore della Guardia. Al termine della Marcia d'Onore, le due Coppie Presidenziali scendono dal podio e procedono verso il Sacello del Milite Ignoto. Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi, preceduti da due soldati bulgari che portano la corona e accompagnati dal Comandante della Guardia d'Onore e dal Consigliere Militare, si dirigono verso il Monumento. La Signora Franca Ciampi e il Consigliere Militare si fermano all'altezza della "statua del leone", simbolo della Bulgaria. Il Signor Presidente si ferma in un punto contrassegnato. I due soldati depongono la corona sul Monumento. Il Signor Presidente della Repubblica ne aggiusta i nastri e osserva un minuto di raccoglimento. A seguire, il Signor Presidente volge su se stesso, raggiunge la Signora Ciampi e si avvicina al Presidente della Repubblica di Bulgaria e alla Consorte per prendere congedo. Nel contempo i membri della delegazione italiana si avviano alle vetture. Al termine il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi si avviano alle vetture e il corteo lascia la Piazza Sant' Alexander Nevski

16.20

Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi si trasferiscono al Palazzo Presidenziale.

16.25

Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi giungono all'ingresso d'onore del Palazzo Presidenziale. Sono ad accogliere il Presidente della Repubblica di Bulgaria e la Signora Parvanova, che accompagnano la Coppia Presidenziale nella Sala dello Stemma. Punteggiamento militare. Foto ufficiale.

16.35

Il Presidente Parvanov invita quindi il Signor Presidente e la Signora Franca Ciampi nel salottino attiguo al Salone dello Stemma, dove ha luogo lo scambio di decorazioni tra i due Capi di Stato (il Signor Presidente della Repubblica è insignito dell'Ordine di Stara Planina di Primo Grado con nastro) e subito dopo lo scambio di doni tra le due Coppie Presidenziali (si tratta in realtà di una semplice esposizione, senza scambio effettivo, dei doni e delle decorazioni). Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi sono assistiti soltanto dal Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica. Nel contempo, i membri della delegazione che prendono parte ai colloqui vengono accompagnati nell'attigua Sala dei colloqui. Al termine, il Presidente della Repubblica di Bulgaria invita quindi il Signor Presidente della Repubblica nella Sala dei colloqui. Durante i colloqui il Signor Presidente della Repubblica sarà assistito dal Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Senatore Roberto Antoniane, dall'Ambasciatore d'Italia a Sofia, Giovan Battista Campagnola, dal Consigliere Direttore dell'Ufficio per gli Affari Diplomatici, Ambasciatore Antonio Puri Purini, dal Consigliere per le Relazioni Esterne, Dottor Arrigo Levi, dal Consigliere Direttore dell'Ufficio per la Stampa e l'Informazione, Dottor Paolo Peluffo, e dal Direttore Generale per i Paesi dell'Europa del Ministero degli Affari Esteri, Ministro Plenipotenziario Giovanni Caracciolo di Vietri. La Signora Parvanova invita la Signora Ciampi a seguirla nella Sala Rossa, dove si intratterranno a colloquio. Accompagnano la Signora Franca Ciampi, la Signora Rosanna Puri Purini e la Signora Zohara Campagnola. Al termine, la Signora Franca Ciampi fa rientro in albergo. Al termine dei colloqui, firma di un accordo di cooperazione culturale, scientifica e tecnologica da parte del Sottosegretario agli Affari Esteri, Sen. Roberto Antonione, e del Ministro dell'Educazione e della Scienza della Repubblica di Bulgaria, Igor Damyanov, alla presenza del Signor Presidente della Repubblica e del Presidente della Repubblica di Bulgaria, Georgi Parvanov (Salone dello Stemma).

17.00

Il Ministro delle Attività Produttive, On. Antonio Marzano, incontra il Ministro dell'Economia di Bulgaria, Milko Kovachev.

17.20

Dichiarazioni alla stampa dei due Capi di Stato. (Non sono previste domande da parte dei giornalisti. Traduzione consecutiva).

17.35

Il Signor Presidente della Repubblica si trasferisce in albergo.

17.40

Il Signor Presidente della Repubblica giunge in albergo.

20.00

Il Ministro delle Attività Produttive, On. Antonio Marzano, e Consorte, e il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Sen. Roberto Antoniane, unitamente alla delegazione italiana si trasferiscono all'albergo Kempùzski Zografski.

20.05

Il Ministro delle Attività Produttive, On. Antonio Marzano, e Consorte, e il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Sen. Roberto Antonione, unitamente alla delegazione italiana, giungono all'albergo Kempinski Zografski.

20.20

Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi si trasferiscono all'albergo Kempùzski Zografski.

20.25

Il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi giungono al!' albergo Kempinski Zografski. Sono ad accogliere il Presidente della Repubblica di Bulgaria e la Signora Parvanova. Le due Coppie Presidenziali si recano nel foyer antistante la sala da pranzo per la presentazione degli ospiti al Pranzo di Stato. Gli ospiti al Pranzo di Stato sfilano quindi, in ordine di precedenza, davanti alla due Coppie Presidenziali, presentati dal Direttore del Protocollo bulgaro. Al termine delle presentazioni, il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi, accompagnati dal Presidente della Repubblica di Bulgaria e dalla Signora Parvanova, fanno il Loro ingresso nella Sala Sofia e prendono posto al tavolo principale. Tutti gli invitati a loro volta si siedono. Il Presidente della Repubblica di Bulgaria pronuncia il proprio brindisi. A Sua volta il Signor Presidente della Repubblica pronuncia il proprio brindisi.

20.30

Ha inizio il Pranzo di Stato, offerto dal Presidente della Repubblica di Bulgaria e dalla Signora Parvanova, in onore del Signor Presidente della Repubblica e della Signora Franca Ciampi. Abito scuro. Vestito corto. Durante il Pranzo di Stato, una Banda eseguirà dei brani musicali tradizionali in onore degli Ospiti. Caffè e liquori vengono serviti nel foyer antistante la sala da pranzo. Al termine del Pranzo di Stato, il Signor Presidente della Repubblica e la Signora Franca Ciampi prendono congedo dal Presidente della Repubblica di Bulgaria e dalla Signora Parvanova e fanno rientro in albergo.