Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 249.760 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.910 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 dicembre 2021)

Il Diario storico

 

lunedì
02 giugno 2003

Apertura al pubblico dei Giardini del Palazzo del Quirinale, in occasione della Festa Nazionale della Repubblica

15.00

Il pubblico - cui è stata data notizia tramite la stampa nazionale - fa ingresso nel Palazzo del Quirinale da Piazza del Quirinale, Porta Principale. Percorsa la Galleria delle Regioni, i visitatori accedono ai Giardini, dopo aver attraversato la Vetrata, la Galleria della Vetrata e l'Eliporto. Nella zona dei Giardini antistante la Meridiana si esibiscono succedendosi le Bande della Marina Militare, dell'Aeronautica Militare, della Guardia di Finanza, dell'Esercito Italiano, dell'Arma dei Carabinieri e della Polizia di Stato.

15.00

All'apparire dei primi visitatori la Banda della Marina Militare esegue l'Inno Nazionale, ed inizia quindi la propria esibizione.
Allegato: Concerto della Banda della Marina Militare. Direttore: Antonio BARBAGALLO
M. Novaro, G. Mameli, Il Canto degli Italiani, Inno Nazionale; S. Matacema, Marcia d'ordinanza della Marina Militare; G. Verdi, Ernani, Marcia; Di Provenza, il mar, il suol (trascrizione di Fulvio Creux); G. Puccini, Nessun dorma, dall'opera di Turandot (arrangiamento di Robert van Beringen); P. Mascagni, Intermezzo della Cavalleria Rusticana; A. Barbagallo, Terre lontane; N. Rota, C. Coppola, La Saga del Padrina (Arrangiamento di Marcel Peeters); T. Mario, La Ritirata.

15.45

La Banda dell'Aeronautica Militare esegue il proprio programma musicale.
Allegato: Concerto della Banda dell'Aeronautica Militare. Direttore: Patrizio Esposito
G. Rossini, La Gazza Ladra (Sinfonia); P. I. Cajkovskij, Capriccio Italiano; P. Dukas, L'apprendista stregone (Scherzo Sinfonico); L. Bernestein, Candide (Ouverture).

16.30

La Banda della Guardia di Finanza esegue il proprio programma musicale.
Allegato: Concerto della Banda della Guardia di Finanza. Direttore: Leonardo Ingrosso
L. Leonhardt Principe Eugenio, Marcia Militare (Trascrizione A. D'Elia); G. Verdi, La Battaglia di Legnano, Sinfonia dell'Opera (Trascrizione A. Vessella); D. Shostakovich, Jazz Suite, Marcia, Waltz, Finale (Trascrizione J. De Meij); J. Williams, Star Wars Saga (Trascrizione J. De Meij).

17.15

La Banda dell'Arma dei Carabinieri esegue il proprio programma musicale.
Allegato: Concerto della Banda dell'Arma dei Carabinieri. Direttore: Massimo Martinelli
V. Borgia, Alma Madre Italia, Inno; L. Van Beethoven, Coriolano, Ouverture; M. Martinelli, Concerto Festivo per Cornetta in MIB (nei tempi Allegro giocoso, Calmo, Rondò) (Cornetta solista M.A. Santino Torre); G. Bizet, Farandole, dall'Opera "L'Arlesienne"; L. Cajoli, Vecchia Marcia d'Ordinanza, Marcia Militare; L. Cirenei, La Fedelissima, Marcia d'Ordinanza dell'Arma di Carabinieri.

18.10

La Banda dell'Esercito Italiano esegue il proprio programma musicale.
Allegato: Concerto della Banda dell'Esercito italiano. Direttore: Fulvio Creux
M. Novaro, Il Canto del Dragone, Gran Marcia Patriottica (Elaborazione di F. Creux); G. Verdi, Oberto Conte di San Bonifacio, Sinfonia dall'Opera (Trascrizione di M. Tamanini); V. Bellini, Vi ravviso o luoghi ameni, Aria e Cabaletta dall'Opera "La sonnanbula" (Trascrizione di A. Bona); G. Donizetti, Don Pasquale, Sinfonia dall'Opera (Trascrizione di M. Pannocchia); E. De Curtis, Non ti scordar di me (Arrangiamento di M. Mangani); F. Creux, Fremiti d'Indipendenza, Piccola fantasia su celebri motivi del Risorgimento Italiano.

18.55

La Banda della Polizia di Stato inizia l'esecuzione del proprio programma musicale.
Allegato: Concerto della Banda della Polizia di Stato. Direttore: Maurizio Brilli
G. Rossini, L'assedio di Corinto, Sinfonia; E. Chabrier, España, Rapsodia;
H. Carmichael, An American Classic; D. Shostakovich, Dance I, from Jazz Suite n° 2; G. Verdi, Aida, Gran Finale Atto III; G.A. Marchesini, Giocondità, Marcia d'Ordinanza della Polizia di Stato; N. Novaro, Il Canto degli Italiani, Inno Nazionale.

18.45

Il Presidente della Repubblica e la Signora Ciampi, accompagnati dal Segretario generale della Presidenza della Repubblica, con la Consorte, e preceduti dal Capo del Cerimoniale, dall'Aiutante di Campo di servizio e dal Comandante del Reggimento Corazzieri, lasciano a piedi la Palazzina ed attraversando la Cancellata di accesso ai Giardini raggiungono la zona antistante la Meridiana, dove è in corso l'esibizione della Banda della Polizia di Stato. All'arrivo del Capo dello Stato, esecuzione dell'Inno Nazionale e successivo proseguimento del concerto.

20.05

Il Presidente della Repubblica e la Signora Ciampi lasciano quindi i Giardini e, accompagnati come all'arrivo, raggiungono lo Studio del Segretario generale alla Vetrata. Successivamente fanno rientro a piedi in Palazzina, salendo con l'ascensore al Piano Nobile e percorrendo i Saloni prospicenti il Cortile d'Onore e la Lungamanica.

20.30

Il pubblico termina la visita ed attraverso il Viale della Fontana di Martinucci lascia il Palazzo, transitando da Porta Giardini.