Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 440.016 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 10.445 audiovisivi; 16.918 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950;11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 168.952 comunicati di cui 28.360 indicizzati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; oltre 500 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 50.000 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 07 giugno 2024)

Il Diario storico

 

venerdì
20 dicembre 2002

Visita del Presidente della Repubblica al Contingente italiano in Albania

8.30

Giungono all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza) i componenti la Delegazione destinati a prendere posto sull'aereo presidenziale.

9.00

Giunge all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza) il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Sen. Dott. Roberto Antonione.

9.05

Il Presidente della Repubblica lascia in auto la Palazzina, unitamente al Consigliere Militare, per recarsi all'eliporto del Palazzo del Quirinale, dove è in precedenza giunto il Consigliere Diplomatico. Subito dopo, il Presidente della Repubblica sale a bordo dell'elicottero presidenziale, unitamente al Consigliere Militare ed al Consigliere per gli Affari Interni. Decollo dell'elicottero presidenziale.

9.10

L'elicottero presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza), dove il Capo dello Stato è accolto dal Direttore dell'Aeroporto e dal Capo della Divisione Cerimonie ed accompagnato alla base della scaletta dell'aereo presidenziale, dove sono ad attendere il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, Sen. Dott. Roberto Antonione, ed i componenti la Delegazione, ivi in precedenza convenuti. Subito dopo, il Capo dello Stato si reca a bordo dell'aereo, dove hanno nel frattempo preso posto gli altri componenti la Delegazione.

9.15

L'aereo presidenziale decolla dall'Aeroporto di Ciampino.

10.30

Arrivo all'Aeroporto di Tirana Rinas. Sono ad accogliere l'Ambasciatore d'Italia a Tirana, Mario Bova, il Direttore del Protocollo del Ministero degli Affari Esteri, Nasi Mitrojorgji, e il Direttore dell'Aeroporto.

10.32

Decollo dell'elicottero presidenziale.

10.50

Arrivo dell'elicottero presidenziale al "NATO Headquarters Tirana" di Durazzo (ZAE NHQT), sede del Comando del Contingente Militare italiano. a seguire trasferimento in auto alla residenza estiva del Presidente della Repubblica di Albania.

11.00

E' ad accogliere il Presidente della Repubblica di Albania, Alfred Moisiu. Punteggiamento militare. A seguire colloqui tra i due Capi di Stato (1+4). Partecipa da parte albanese anche il Vice Primo Ministro e Ministro degli Affari Esteri, Ilir Meta.
Al termine presentazione al Signor Presidente della Repubblica del Primo Ministro Patos Nano, di alcuni Ministri del Governo albanese (On. Pandeli Majko, Ministro della Difesa; On. Luan Rama, Ministro dell'Ordine Pubblico; On. Spiro Peci, Ministro della Giustizia; On. Arte Dade, Ministro della Cultura, Gioventù e Sport; Dr. ssa Valentina Leskaj, Ministro del lavoro e degli Affari Sociali) e di alcune alte cariche della Magistratura (Dott. Thimio Kondi, Presidente della Corte Suprema; Dottor Fehmi Abdiu, Presidente della Corte Costituzionale; Dott. Theodori Sullaku, Procuratore Generale).
A seguire brevi dichiarazioni alla stampa.

11.55

Il Signor Presidente della Repubblica s1 trasferisce al "NATO Headquarters Tirana" di Durazzo.

12.00

Sono ad accogliere il Ministro della Difesa, On. Antonio Martino; il Capo di SMD, Gen. Rolando Mosca Moschini e il Gen. Franco Giannini, Comandante del NHQT e della Brigata Pinerolo. Onori Militari. A seguire presentazione dei Capi di Stato Maggiore dell'Esercito, della Marina, dell'Aviazione, dei Carabinieri, della Guardia di Finanza e del COI.

12.10

Briefing del Senior Military Representative Gen. F. Giannini (Sala operativa della Palazzina del Comando del Contingente). A seguire presentazione dei Comandanti dei Contingenti militari italiani presenti in Albania. Firma dell'Albo d'Onore (senza dedica).
Consegna dei Crest. A seguire incontro nel piazzale del Quartier Generale con le truppe italiane. E' presente anche una rappresentanza dei militari greci di stanza a Durazzo. Indirizzo di saluto del Comandante del NHQT. Saluto augurale del Signor Presidente della Repubblica.

13.00 - 13.45

Colazione nella sala mensa del Contingente Militare italiano con i rappresentanti dei reparti operanti in Albania.

14.50

Onori finali.

15.00

Decollo dell'elicottero presidenziale dalla ZAE NHQT.

15.18

Atterraggio dell'elicottero presidenziale all'Aeroporto di Tirana Rinas.

15.20

Partenza del Signor Presidente della Repubblica alla volta di Roma con volo AMI.

16.35

L'aereo presidenziale giunge all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza). Il Capo dello Stato, accompagnato dai componenti la Delegazione, scende dall'aereo presidenziale e, alla base della scaletta, viene ricevuto dalle Personalità ivi convenute. Decollo dell'elicottero presidenziale.

16.50

Il Presidente della Repubblica atterra unitamente al Consigliere Militare, ed al Consigliere Diplomatico, al Palazzo del Quirinale.