Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 217.442 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.196 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.083 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.379.618 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 30 luglio 2021)

 

 

Bisiach Gianni

Ufficiale meteorologico della Royal Air Force in Eritrea nel dopoguerra, geologo ricercatore d'uranio in Dancalia, medico, Gianni Bisiach nel 1954-1955 frequenta il corso di regia al centro Sperimentale di Cinematografia e dal 1955 lavora in Rai. Da allora ha realizzato programmi televisivi e radiofonici di divulgazione medica e scientifica, di politica interna e internazionale, di storia e società, tra le quali oltre 4000 puntate di "Un minuto di storia"; serie televisive come "Gli italiani al Polo Nord - Umberto Nobile", "Testimoni oculari", "Grandi Battaglie", "Ventesimo Secolo", "La seconda guerra mondiale", "Come eravamo: moviola della storia"; rubriche come "Radio anch'io", "Radio anch'io TV".


Ha pubblicato diversi libri tra cui "Pertini racconta. Gli anni 1915-1945" (Milano, A. Mondadori, 1983, Premio Saint Vincent); "Radio anch'io. L'Italia al microfono" (Milano, A. Mondadori, 1985), "Il Presidente. La lunga storia di una breve vita" (Roma, Newton Compton, 1990); "I Kennedy. La dinastia che ha segnato un secolo" (Roma, Newton & Compton, 1999).


Ha realizzato il film "I due Kennedy", insignito, a pari merito con Federico Fellini e Luchino Visconti, del Premio Internazionale Spoleto Cinema, nel quale ha denunciato la collusione tra CIA e mafia e ha indicato i nomi dei responsabili dell'assassinio di Dallas, confermati dieci anni dopo dalla Commissione Stokes della Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti.

leggi tutto

Soggetti Produttori

Unità di descrizione