Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 44.350 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 357 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 168.294 fotografie; 11.436 complessi archivistici; 6.523 discorsi e interventi; 5.249 atti firmati; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 109 volumi in Biblioteca digitale per un totale di 22.673 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 762 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 780.000 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 25 febbraio 2019)

 

 

Mercoledì 13 febbraio 2019, ore 15.30

Aldo Moro. Un percorso interpretativo

a cura di Alfonso Alfonsi e Luciano d'Andrea
Rubbettino Editore 2018

Ciclo di seminari dedicati alla figura di Aldo Moro
Presentazione e discussione del volume

La presentazione del volume "Aldo Moro. Un percorso interpretativo" (Rubbettino Editore 2018), curato da Alfonso Alfonsi e Luciano d'Andrea, si colloca nel quadro degli incontri di studio organizzati con l'Accademia di studi storici Aldo Moro a partire dal 2016, anno del Centenario della nascita di Aldo Moro che costituì l'occasione per riprendere il filo di una riflessione sulla vita, sul pensiero e sulle opere dello statista.


Il volume raccoglie contributi sulla figura di Moro, in gran parte inediti, articolati in cinque sezioni - "La figura di Moro", "Società", "Democrazia", "Politica", "Interdipendenze globali" -, presentati nel corso di iniziative promosse dall'Accademia di studi storici Aldo Moro, presieduta da Alfonso Alfonsi, nell'intento di offrire uno spazio di confronto sul pensiero e l'opera dello statista, anche durante il lungo periodo in cui l'attenzione del mondo politico e dei media era centrata sulle vicende della sua detenzione e della tragica fine.
Si tratta di contributi che tracciano un percorso interpretativo della figura di Moro e di taluni aspetti dell'evoluzione della democrazia italiana dalla seconda metà del secolo scorso fino a oggi, prodotti nell'arco di oltre trent'anni da personalità di primo piano della cultura e della politica, quali, tra le altre: Tina Anselmi, Giuliano Amato, Ugo De Siervo, Francesco D'Onofrio, Giovanni Gentile, Massimo Severo Giannini, Mino Martinazzoli, Sergio Mattarella, Giancarlo Quaranta, Roberto Ruffilli, Aldo Tortorella, Giuseppe Vacca, Luciano Violante.


Per partecipare all'evento è necessario accreditarsi inviando i propri dati (nome, cognome, data e luogo di nascita) entro il 10 febbraio, all'indirizzo: archivio_storico@quirinale.it