Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 249.760 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.910 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 dicembre 2021)

Il Diario storico

 

venerdì
20 aprile 2007

Intervento del Presidente della Repubblica alla celebrazione della Festa di Primavera, Roma, Tenuta presidenziale di Castelporziano

16.20

Gli studenti partecipanti alla manifestazione si trasferiscono al piazzale antistante il Museo delle Carrozze ove prendono posto a sedere.

16.30

Giungono alla Tenuta presidenziale di Castelporziano il Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, On. Avv. Alfonso Pecoraro Scanio, il Presidente della Commissione Cultura, Scienza ed Istruzione della Camera dei Deputati, On. Pietro Folena, che vengono indirizzati al Piazzale antistante il Museo delle Carrozze e, qui giunti, accolti da Cerimonieri ed accompagnati ai posti loro assegnati in platea.

16.15

I componenti il Seguito presidenziale lasciano in pulmino il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi alla Tenuta presidenziale di Castelporziano (pre-corteo: allegato).
Allegato: pre-corteo
Pulmino: Cons. Berarducci, Sig.ra Berarducci, Cons. Sechi, Gen. Mosca Moschini, Cons. Ruffo, Cons. Cascella, Cons. Fotia, Prof. Mazzuoli, Sig.ra Mazzuoli, Dott. Romano, Pref. Di Giannantonio, Prof.ssa Carucci, Prof. Giovanni Matteoli.

16.30

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dal Segretario Generale della Presidenza della Repubblica, lascia in auto il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi alla Tenuta di Castelporziano.

16.55

Il corteo presidenziale giunge al Piazzale antistante il Museo delle Carrozze. Disceso dalla vettura, il Presidente della Repubblica viene accolto dal Ministro dell'Ambiente e della Tutela del Territorio, On. Avv. Alfonso Pecoraro Scanio, in precedenza giunto, ed accompagnati al posto riservato nella prima fila della platea. Alla stessa ora giunge a Castelporziano la Signora Napolitano che prende posto a sedere in platea. Dopo l'esecuzione dell'Inno Nazionale e dell'Inno alla Gioia, eseguiti dall'orchestra dell'Istituto Regina Margherita di Palermo, ha inizio la celebrazione della Festa di Primavera: illustrazione da parte della Signora Lorella Cuccarini dell'attività di "Trenta Ore per la Vita" e de "Il mondo dei Contrari"; lettura, da parte della Signora Lorella Cuccarini, dei Signori Fabrizio Frizzi e Marco Columbro e di uno studente, della favola "L'orchestra di Borgo Lercio"; presentazione e testimonianza della Dr.ssa Laura Volpini, responsabile del numero verde contro il "bullismo" nelle scuole, istituito dal Ministero della Pubblica Istruzione;-lettura, da parte della Signora Lorella Cuccarini, dei Signori Fabrizio Frizzi e Marco Columbro e di uno studente, della favola "La danza della sposa"; consegna, da parte del Presidente della Repubblica, delle insegne di Cavaliere di Gran Croce dell'"Ordine al Merito della Repubblica Italiana" al Professor Giovanni Bollea; breve testimonianza dello scrittore Andrea Camilleri e consegna al Presidente della Repubblica della bicicletta da collezione "Montante", modello Kalos; brevi domande rivolte al Presidente della Repubblica da parte di alcuni studenti.

18.25

Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano, preso congedo dalle Personalità presenti, lasciano in auto il luogo della cerimonia. Subito dopo gli invitati alla cerimonia lasciano a loro volta il Piazzale antistante il Museo delle Carrozze.