Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 249.760 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.910 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 dicembre 2021)

Il Diario storico

 

giovedì
13 luglio 2006

Incontro con il Presidente Federale della Repubblica d'Austria e la Signora Fischer, Firenze

8.30

I componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi alla Stazione di Roma-Termini (ingresso di Via Marsala, 65), ove vengono accompagnati a prendere posto sulla carrozza n. 3 del treno diretto a Firenze.

8.45

Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano lasciano in auto il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi alla Stazione di Roma-Termini (ingresso di Via Marsala, 65). La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica con la Consorte (corteo: allegato).
Allegato: corteo
Vettura presidenziale (con scorta di Corazzieri in motocicletta): PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, Signora Napolitano;
Vettura con: Cons. MARRA, Signora MARRA;
Pulmino con (*): Prefetto di Firenze, Prof. GUELFI, Amb. NIGIDO, Sig.ra NIGIDO, Cons. RUFFO (**), Cons. CASCELLA, Cons. LEVI, Prof. GODART, Prof. MAZZUOLI, Dott. ROMANO (**), Ufficio Stampa.
(*) Nei percorsi dal Palazzo del Quirinale alla Stazione Termini di Roma e viceversa, il pulmino sarà sostituito da vetture.
(**) Nei percorsi dal Palazzo del Quirinale alla Stazione Termini di Roma e viceversa, prendono posto a bordo di una vettura che precede l'auto presidenziale.

8.50

Il corteo presidenziale giunge alla Stazione di Roma-Termini. Alla discesa della vettura, il Capo dello Stato e la Signora Napolitano vengono accolti dal Prefetto di Roma, Dott. Achille Serra, e dal Presidente e Amministratore Delegato delle Ferrovie dello Stato spa, Ing. Elio Catania, ed accompagnati ai piedi della scaletta della carrozza n. 3 del treno diretto a Firenze (binario n. 1).

8.55

Partenza del treno per Firenze.

10.30

Arrivo alla Stazione di Santa Maria Novella a Firenze. Alla discesa della scaletta, il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano vengono accolti dal Prefetto di Firenze, Dott Andrea De Martino, e dal Direttore Compartimentale Movimento Firenze RFI-Rete Ferroviaria Italiana, Ing. Alessandro Andrei, ed accompagnati all'uscita della stazione. Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano prendono posto a bordo della vettura presidenziale per recarsi alla Prefettura di Firenze .La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica con la Consorte (cfr. corteo allegato «1», ore 8,45).

10.45

Il corteo presidenziale giunge in Prefettura. Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano, accompagnati dal Prefetto di Firenze e salendo per la Scala d'Onore, fanno ingresso nella Stanza degli Angeli, ove sono ad attendere il Presidente della Regione ed il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, On. Claudio Martini e On. Riccardo Nencini, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Firenze, Dott. Leonardo Domenici e Dott. Matteo Renzi, con i quali il Capo dello Stato si intrattiene per un breve colloquio.

11.15

Giungono in Prefettura il Presidente Federale della Repubblica d'Austria e la Signora Fischer che vengono accolti dagli Ambasciatori d'Austria a Roma e d'Italia a Vienna, nonchè dal Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, ed accompagnati, salendo per la Scala d'Onore, nella Sala Carlo VIII, dove ha luogo l'incontro con il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano. Dopo le presentazioni, effettuate dal Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, il Presidente Napolitano presenta al Presidente Federale della Repubblica d'Austria il Presidente della Regione Toscana, il Presidente del Consiglio Regionale della Toscana, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Firenze, i quali, al termine, lasciano il Palazzo del Governo. Successiva presentazione dei Seguiti austriaco ed italiano e colloquio dei due Capi di Stato in una sala di rappresentanza, allargato ai componenti le rispettive delegazioni. Contemporaneamente, la Signora Fischer e la Signora Napolitano, accompagnate dalla Signora Marra, dalla Signora De Martino, dalla Signora Nigido, dalla Signora Kloss e dalla Signora Berlenghi, effettuano una visita alla Cappella di Benozzo Gozzoli e, successivamente, si intrattengono in un salotto della Prefettura, per poi ricongiungersi nella Sala Carlo VIII con i due Capi di Stato ed i partecipanti al colloquio, al momento degli aperitivi.

12.30

I due Capi di Stato, al termine del colloquio, effettuano una breve visita alla Cappella di Benozzo Gozzoli, illustrata dal Consigliere del Presidente della Repubblica per la Conservazione del Patrimonio Artistico, Prof. Louis Godart. Successivamente, vengono serviti gli aperitivi nel Salone Carlo VIII.

12.50

Colazione. Pausa.

16.30

Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano incontrano, in un salotto di rappresentanza, l'Arcivescovo di Firenze, S. Em. Rev.ma il Cardinale Ennio Antonelli. È presente altresì il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica.

17.05

Il Presidente della Repubblica incontra in un salotto di rappresentanza il Direttore del quotidiano "La Nazione".

17.50

Il Capo dello Stato e la Signora Napolitano lasciano in auto il Palazzo del Governo per recarsi alla Stazione di Santa Maria Novella. La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica con la Consorte (cfr. corteo allegato «1», ore 8,45).

17.55

Il corteo presidenziale giunge alla Stazione di Santa Maria Novella. Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano, discesi dalla vettura, vengono accolti dal Direttore Compartimentale Movimento Firenze RFI-Rete Ferroviaria Italiana, Ing. Alessandro Andrei, ed accompagnati al binario 12, ove, preso congedo dal Prefetto di Firenze, prendono posto a bordo della carrozza n. 3 del treno diretto a Roma.

18.05

Partenza del treno per Roma.

19.30

Arrivo alla Stazione di Roma-Termini. Alla discesa della scaletta, il Capo dello Stato e la Signora Napolitano vengono accolti dall'Amministratore Delegato di Trenitalia Ing. Roberto Testore, e dall'Amministratore Delegato RFI-Rete Ferroviaria Italiana, Ing. Mauro Moretti, ed accompagnati all'uscita della stazione (Via Marsala, 65).

19.35

Il Presidente della Repubblica e la Signora Napolitano prendono posto a bordo della vettura presidenziale per recarsi al Palazzo del Quirinale. La vettura presidenziale è seguita da un'auto con a bordo il Segretario Generale della Presidenza della Repubblica con la Consorte (cfr. corteo allegato «1», ore 8,45).

19.40

Il corteo presidenziale giunge al Palazzo del Quirinale (Palazzina).