Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 249.760 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.910 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 dicembre 2021)

Il Diario storico

 

giovedì
14 gennaio 1999

Intervento del Presidente della Repubblica ad Ancona per l'inaugurazione dell'Anno Accademico 1998-99 dell'Università degli Studi e per l'inaugurazione delle celebrazioni per il Millenario della Cattedrale di S. Ciriaco.

8.50

Il Presidente della Repubblica giunge all'Aeroporto di Ciampino (CAI), ove sono in precedenza convenuti il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Paolo Guerrini, ed i componenti il Seguito presidenziale.

8.55

Decollo dell'aereo presidenziale.

9.30

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Falconara. Disceso dal velivolo, il Presidente della Repubblica è accolto, in forma strettamente privata, dal Prefetto di Ancona e dal Direttore dell'Aeroporto. Il Capo dello Stato, accompagnato dal Consigliere Speciale, lascia in auto l'Aeroporto di Falconara per dirigersi all'Università degli Studi.Immediatamente prima, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Paolo Guerrini, il Prefetto di Ancona e gli altri componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto l'Aeroporto di Falconara.

9.50

L'autovettura presidenziale giunge all'Università degli Studi - sede di Monte Dago. Disceso dalla vettura nel cortile interno, il Presidente della Repubblica è accolto dai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale delle Marche, dal Prefetto, dal Sindaco e dal Presidente della Provincia di Ancona e, all'ingresso dell'Ateneo, dal Rettore.Il Capo dello Stato, accompagnato dalle predette Personalità, dal Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Paolo Guerrini, e dai componenti il Seguito presidenziale incontra, in un salotto di rappresentanza, il Pro-Rettore ed i Presidi delle Facoltà dell'Università degli Studi.Immediatamente dopo, il Capo dello Stato raggiunge l'Aula Magna e prende posto nella poltrona centrale della prima fila. Ha inizio la cerimonia di inaugurazione dell'Anno Accademico 1998-'99 dell'Università degli Studi:- relazione del Rettore dell'Università degli Studi di Ancona, Prof. Ing. Marco Pacetti;- prolusione dal titolo "Energia dalle biomosse: progetti e utopie", dell'Ordinario di Arboricoltura Generale presso la Facoltà di Agraria, Prof. Franco Zucconi;- intervento del Presidente della Repubblica.

11.15

Il Presidente della Repubblica, preso congedo dalle Personalità presenti, accompagnato come all'arrivo, lascia in auto, unitamente al Consigliere Speciale, l'Università degli Studi per recarsi alla Chiesa di Santa Maria della Piazza.Immediatamente prima, i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale delle Marche, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Paolo Guerrini, il Prefetto, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Ancona ed i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto l'Università degli Studi.

11.10

L'autovettura presidenziale giunge dinanzi alla Chiesa di Santa Maria della Piazza.Disceso dalla vettura, il Capo dello Stato viene accolto dall'Arcivescovo di Ancona - Osimo e dal Conservatore dei Musei della Biblioteca Apostolica Vaticana ed accompagnato all'interno della chiesa, ove s'inaugura la mostra "Ancona e la sua Cattedrale: raffigurazioni grafiche nel tempo". Visita alla mostra, illustrata dal Conservatore dei Musei della Biblioteca Apostolica Vaticana, Prof. Giovanni Morello.

11.40

Il Presidente della Repubblica, preso congedo dalle Personalità presenti, lascia in auto, accompagnato dal Consigliere Speciale, la Chiesa di Santa Maria della Piazza per recarsi alla Cattedrale di S. Ciriaco. Immediatamente prima, i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale delle Marche, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Paolo Guerrini, l'Arcivescovo di Ancona - Osimo, il Prefetto, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Ancona e gli altri componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto la Chiesa di Santa Maria della Piazza per recarsi in Cattedrale.

11.45

L'autovettura presidenziale giunge dinanzi alla Cattedrale di S. Ciriaco. Disceso dalla vettura, il Capo dello Stato è accolto dall'Arcivescovo di Ancona - Osimo ed accompagnato nella poltrona centrale della prima fila, posta nella navata centrale. Ha inizio la cerimonia per le celebrazioni per il Millenario della Cattedrale:- brano musicale "Ave Maria" di Tomàs Louis Victoria, eseguito dalla Corale "G. Ferretti", diretta dal M° Stefano Greco;- saluto dell'Arcivescovo di Ancona-Osimo, S.E. Rev.ma Mons. Franco Festorazzi;- illustrazione del significato del Millenario e dell'identità storico-artistica della Cattedrale da parte del Conservatore dei Musei della Biblioteca Apostolica Vaticana, Prof. Giovanni Morello;- preghiera;- brano musicale "Lauibus in Sanctis" di William Byrd.

12.35

Il Presidente della Repubblica, preso congedo dalle Personalità presenti, lascia in auto la Cattedrale di S. Ciriaco, unitamente al Consigliere Speciale, per raggiungere la Mole Vanvitelliana. Immediatamente prima, i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale delle Marche, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Paolo Guerrini, il Prefetto, il Sindaco ed il Presidente della Provincia di Ancona e gli altri componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto la Cattedrale di S. Ciriaco.

12.45

L'autovettura presidenziale giunge alla Mole Vanvitelliana. Disceso dalla vettura nel cortile interno, il Capo dello Stato è accolto dal Sindaco e dall'Assessore ai Beni ed alle Attività Culturali del Comune di Ancona. Visita alla mostra: "Traiano. Ai confini dell'impero", illustrata dall'Assessore ai Beni ed alle Attività Culturali del Comune di Ancona, Dott. Antonio Luccarini.

13.10

IL Capo dello Stato, preso congedo dalle Personalità presenti, lascia in auto, accompagnato dal Consigliere Speciale, la Mole Vanvitelliana per recarsi all'Aeroporto di Falconara. Immediatamente prima, il Sottosegretario di Stato alla Difesa, Dott. Paolo Guerrini, il Prefetto di Ancona e gli altri componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto la Mole Vanvitelliana.

13.25

Arrivo all'Aeroporto di Falconara. Decollo dell'aereo presidenziale.

14.00

Arrivo all'Aeroporto di Ciampino (CAI).