Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 255.574 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 5.842 audiovisivi; 13.288 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati di cui 22.680 indicizzati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 300 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 50.000 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 ottobre 2023)

Il Diario storico

 

venerdì
23 novembre 1995

Visita del Presidente della Repubblica a Trento.

17.55

I componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Palazzo del Quirinale (Palazzina) per recarsi all'Aeroporto di Ciampino (CAI). (Corteo: allegato "1")

18.15

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Palazzo del Quirinale per recarsi all'Aeroporto di Ciampino.

18.35

Il Capo dello Stato giunge all'Aeroporto di Ciampino (CAI).

18.45

Decollo dell'aereo presidenziale.

19.35

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Verona Villafranca (zona militare), dove il Capo dello Stato è accolto, in forma strettamente privata, dal Prefetto di Verona e dal Comandante dell'Aeroporto. I componenti il Seguito presidenziale prendono subito posto in auto per recarsi a Trento. (Corteo: allegato "1")

19.50

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto l'Aeroporto di Verona Villafranca per recarsi a Trento.

20.45

Il Capo dello Stato giunge al Commissariato del Governo per la Provincia di Trento, dove è accolto dal Commissario del Governo, che lo accompagna, salendo con l'ascensore, nell'appartamento di rappresentanza.

21.00

Pranzo privato. Pernottamento.
Venerdì 24

8.15

I componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto l'Albergo per recarsi al Duomo. (Corteo: allegato "1")

8.25

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Commissariato del Governo per la Provincia di Trento per recarsi al Duomo.

8.30

Il Capo dello Stato giunge al Duomo, dove viene ricevuto dal Presidente del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige, dal Commissario del Governo per la Provincia di Trento e dai Presidenti della Giunta e del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento. Sono altresì presenti i componenti il Seguito presidenziale. Santa Messa, officiata dall'Arcivescovo di Trento, S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Maria Sartori, in memoria dei Martiri e dei Caduti della Grande Guerra. Dopo il rito, muoveranno dal Duomo quattro corone d'alloro che verranno deposte da un Consigliere del Presidente della Repubblica, assistito da Corazzieri, rispettivamente:- alla Fossa dei Martiri del Castello del Buonconsiglio: in ricordo dei patrioti Cesare Battisti, Fabio Filzi e Damiano Chiesa;- al Cimitero Comunale, presso il cippo che, nei rispettivi settori, ricorda i Caduti italiani ed austriaci della Grande Guerra;- al monumento cittadino ad Alcide De Gasperi.

9.20

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Duomo per recarsi al Commissariato del Governo. Subito dopo, il Presidente del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige, il Commissario del Governo per la Provincia di Trento, i Presidenti della Giunta e del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento, ed i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Duomo per recarsi al Commissariato del Governo.(Corteo: allegato "2")

9.25

Il Capo dello Stato giunge al Commissariato del Governo.

9.35

Il Capo dello Stato incontra, nello Studio del Commissario del Governo, l'Arcivescovo di Trento, S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Maria Sartori.

10.00

Il Presidente della Repubblica si reca nel Salone del Commissariato, dove ha luogo l'incontro con le Autorità civili e militari ed i rappresentanti del mondo economico e del lavoro trentino:- intervento del Presidente del Consiglio Provinciale di Trento, Dott. Carlo Alessandrini;- intervento del Presidente del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige, Dott. Franco Tretter;- intervento del Presidente della Giunta Provinciale di Trento, Dott. Carlo Andreotti;- intervento del Presidente della Giunta Regionale del Trentino Alto Adige, Dott. Tarcisio Grandi,- discorso del Presidente della Repubblica.

10.50

Presentazione delle Autorità locali.

11.15

Il Presidente della Repubblica, unitamente alla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Commissariato del Governo. Subito dopo, i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige, il Commissario del Governo per la Provincia di Trento, i Presidenti della Giunta e del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento, il Sindaco di Trento ed i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Commissariato del Governo per recarsi al Palazzo Geremia. (Corteo: allegato "2").

11.20

Il corteo presidenziale giunge in prossimità del Palazzo Geremia. Disceso dalla vettura, il Presidente della Repubblica, accompagnato dalle Personalità del corteo, raggiunge a piedi il Palazzo Geremia, sede di rappresentanza dell'Amministrazione Comunale. Nell'atrio del Palazzo, breve esecuzione musicale da parte del Coro dei Minipolifonici di Trento. Al termine, il Presidente della Repubblica incontra brevemente, in una sala al piano terra, gli alunni della terza classe dell'Istituto di Ragioneria delle Scuole Diocesane, accompagnati dal Preside dell'Istituto.

11.45

Il Presidente della Repubblica raggiunge, salendo con l'ascensore, la Sala Grande al primo piano, dove incontra i Sindaci della Provincia:- indirizzo di saluto del Sindaco di Trento, Dott. Lorenzo Dellai;- discorso del Presidente della Repubblica. Successivi brevi incontri:- nella Sala di Rappresentanza, con i rappresentanti delle comunità germanofone Mochena e Cimbra del Trentino (Sindaci di Luserna, Palù del Fersina, Fierozzo e Frassilongo ed il Presidente dell'Istituto culturale mocheno-cimbro) e con i Sindaci dei Comuni ladini;- nella sala al piano terra, con una rappresentanza dei partecipanti al 2° corso post universitario per responsabili dei Corpi di Polizia Municipale promosso dall'ANCI e dall'Associazione Comandanti e Ufficiali dei Vigili Urbani.

12.45

Dopo essersi congedato dalle Personalità presenti, il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Palazzo Geremia per recarsi al Commissariato del Governo. Immediatamente prima, il Commissario del Governo per la Provincia di Trento ed i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Palazzo Geremia per recarsi al Commissariato del Governo.

12.50

Il Capo dello Stato giunge al Commissariato del Governo.

13.15

Colazione strettamente privata. Pausa pomeridiana

15.15

Il Commissario del Governo per la Provincia di Trento ed i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Commissariato del Governo per recarsi a Palazzo Geremia.(Corteo: allegato "1")

15.25

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Commissariato del Governo per Palazzo Geremia.

15.30

Il Presidente della Repubblica giunge al Palazzo Geremia, dove è accolto dal Sindaco di Trento. Sono presenti i Presidente della Giunta e del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige, il Commissario del Governo per la Provincia di Trento, i Presidenti della Giunta e del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento ed i componenti il Seguito presidenziale. Visita, nelle sale al piano terra, alla Mostra sull'attività dall'Associazione "Rosa Bianca", nel cinquantesimo anniversario della fine del secondo conflitto mondiale. Sono presenti il Presidente Nazionale dell'Associazione "Rosa Bianca" ed il Presidente dell'Associazione "Weisse Rose" di Monaco di Baviera.

15.55

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Palazzo Geremia per recarsi al Palazzo della Regione Trentino Alto Adige. Subito dopo, i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige, il Commissario del Governo per la Provincia di Trento, i Presidenti della Giunta e del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento, il Sindaco di Trento ed i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Palazzo Geremia per recarsi al Palazzo della Regione Trentino Alto Adige. (Corteo: allegato "2")

16.00

Il Presidente della Repubblica giunge al Palazzo della Regione Trentino Alto Adige, al cui ingresso è accolto dal Presidente dell'Associazione Weisse Rose. Il Capo dello Stato fa quindi ingresso nella Sala di Rappresentanza, dove prende posto nella poltrona centrale della prima fila. Ha inizio il Convegno sul tema: "Europa 1945-1995: le radici nella memoria, il futuro della democrazia", organizzato dall'Associazione "Rosa Bianca", nella ricorrenza del 50° anniversario della fine del secondo conflitto mondiale:- intervento del Presidente Nazionale dell'Associazione "Rosa Bianca", Sig.ra Luisa Broli;- intervento del Presidente dell'Associazione "Weisse Rose" di Monaco di Baviera, Sig. Franz Josef Muller;- breve discorso del Presidente della Repubblica.

16.35

Il Presidente della Repubblica, dopo essersi accomiatato dalle Personalità presenti, lascia in auto il Palazzo della Regione Trentino Alto Adige per recarsi, unitamente alla Signorina Scalfaro, al Palazzo della Cooperazione. Subito dopo, i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale del Trentino Alto Adige, il Commissario del Governo per la Provincia di Trento, i Presidenti della Giunta e del Consiglio della Provincia Autonoma di Trento, il Sindaco di Trento ed i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Palazzo della Regione Trentino Alto Adige per recarsi al Palazzo della Cooperazione. (Corteo: allegato "2").

16.40

Il Presidente della Repubblica giunge al Palazzo della Cooperazione, al cui ingresso è accolto dal Presidente della Federazione Trentina delle Cooperative. Il Capo dello Stato fa quindi ingresso nella Sala della Cooperazione, dove è in corso di svolgimento il convegno organizzato per celebrare il centenario della Federazione Trentina delle Cooperative: - breve esibizione del Coro della S.A.T.; - saluto del Presidente della Federazione Trentina delle Cooperative, Dott. Pierluigi Angeli. - intervento dell'Arcivescovo di Trento, S.E. Rev.ma Mons. Giovanni Maria Sartori;- discorso del Presidente della Repubblica. Nuova breve esibizione del Coro della S.A.T.

17.30

Dopo aver preso congedo dalle Personalità presenti, il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signorina Scalfaro, lascia in auto il Palazzo della Cooperazione per recarsi a Verona. Immediatamente prima, i componenti il Seguito presidenziale lasciano in auto il Palazzo della Cooperazione per recarsi a Verona.

18.20

Il Presidente della Repubblica giunge all'Aeroporto di Verona Villafranca (zona militare), dove viene ricevuto dal Prefetto di Verona e dal Comandante dell'Aeroporto.

18.30

Decollo dell'aereo presidenziale.

19.20

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (CAI).Trasferimento in auto al Palazzo del Quirinale.

19.50

Il Presidente della Repubblica giunge al Palazzo del Quirinale.