Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 249.760 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.910 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 dicembre 2021)

Il Diario storico

 

mercoledì
07 febbraio 2001

Visita del Presidente della Repubblica alla Regione Calabria (4-7 febbraio 2001)

8.20

Il Presidente della Repubblica e la Signora Ciampi lasciano in auto Reggio Calabria per recarsi all'Aeroporto di Rappresentanza (corteo: allegato «1»).

8.35

L'auto presidenziale giunge all'Aeroporto di Reggio Calabria. Trasferimento a bordo dell'elicottero presidenziale a successivo decollo a Gioia Tauro.

8.55

Arrivo all'eliporto del Porto di Gioia Tauro. Trasferimento al Palazzo della Capitaneria di Porto e dell'Autorità Portuale, dove il Capo dello Stato viene accolto dal Commissario dell'Autorità Portuale, Gen. C.A. Mario Buscemi, e dal Comandante della Capitaneria di Porto, Cap. Freg. Giovanni Pettorino. Sono altresì presenti i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale della Calabria, il Prefetto ed il Presidente della Provincia di Reggio Calabria. Accompagnato dalle predette Autorità, il Presidente della Repubblica si reca nella Sala del Nostromo, dove incontra gli oratori della manifestazione e, successivamente, nella Sala Riunioni. Interventi: del Presidente del Comitato Interministeriale del Porto di Gioia Tauro, Sen. Agazio Loiero; del Commissario dell'Autorità Portuale, Gen. C.A. Mario Buscemi; del Presidente del Medcenter, Dott.ssa Cecilia Emilia Battistello; del Presidente dell'ANAS, Dott. Giuseppe D'Angiolino; intervento del Prefetto di Reggio Calabria, Dott. Goffredo Sottile, sulla sicurezza dell'Autostrada Salerno-Reggio Calabria, del Comprensorio e del Porto di Gioia Tauro.

10.00

Dopo essersi congedati dalle Personalità presenti, il Presidente della Repubblica e la Signora Ciampi lasciano il Palazzo della Capitaneria di Porto e dell'Autorità Portuale per recarsi all'eliporto (corteo: allegato «1»).

10.10

Decollo dell'elicottero presidenziale per Cosenza (sistemazione a bordo: allegato «2»). Sorvolo dell'Aspromonte e della Certosa della Serra S. Bruno.
Allegato «2»: sistemazione a bordo
Elicottero presidenziale (SH3D): PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA, Sig.ra CIAMPI, Presidente della Giunta Regionale della Calabria, Presidente del Consiglio Regionale della Calabria, Dott.ssa DECARO, Dott. LEVI, Prof. MAZZUOLI, Sig. SQUEGLIA, M.llo cc Angelo MORFUNI (illustrerà al Presidente della Repubblica le zone sorvolate), M.llo GRAGNOLI.
Elicottero "412": Amm. BIRAGHI, Dott. RUFFO, Dott. ALFONSO, Dott. ROMANO, Dott. DEL RICCIO, Dott. ANASTASIO, Sig. NATALE, Sig. OLIVERIO, Sig. CAPPELLA;
Elicottero Sicurezza: Dott. PASTENA, Dott. MARASCO, Cap. DE MARCHIS, M.llo MANCINELLI.

11.00

L'elicottero presidenziale atterra al campo sportivo di Cosenza, dove il Capo dello Stato viene accolto dal Prefetto di Cosenza, Dott. Giancarlo Ingrao, e dall'Assessore all'urbanistica e Rapporti con le Istituzioni e la Comunità Europea, Prof.ssa Evelina Capizzone. Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi, prende quindi posto in auto per recarsi in Prefettura (corteo: allegato «1»).

11.15

Il corteo presidenziale giunge al Palazzo del Governo. Disceso dalla vettura, il Presidente della Repubblica viene accolto dal Commissario del Governo per la Regione Calabria, Dott. Corrado Catenacci e dal Presidente della Provincia di Cosenza, Prof. Antonio Acri, ed il Vice prefetto Vicario, Dott. Diego Varella, ed accompagnato, salendo per lo scalone d'onore, al piano nobile.

11.25

Il Presidente della Repubblica incontra, in un salotto di rappresentanza, l'Arcivescovo di Cosenza, S.E. Rev.ma Mons. Giuseppe Agostino.

11.45

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi e dal Prefetto di Cosenza, fa ingresso nel Salone della Prefettura, dove si sono in precedenza recati i Presidenti della Giunta, On. Dott. Giuseppe Chiaravalloti, e del Consiglio Regionale della Calabria, On. Giovanbattista Caligiuri, il Commissario del Governo per la Regione Calabria, Dott. Corrado Catenacci, il Presidente della Provincia di Cosenza, Prof. Antonio Acri, l'Assessore all'urbanistica e Rapporti con le Istituzioni e la Comunità Europea, Prof.ssa Evelina Capizzone e prende posto nella poltrona a lui riservata di fronte alla platea degli invitati. Ha inizio l'incontro con le Autorità politiche, civili e militari locali ed i Sindaci dei Comuni della Provincia di Cosenza: saluto dall'Assessore all'urbanistica e Rapporti con le Istituzioni e la Comunità Europea, Prof.ssa Evelina Capizzone; saluto del Presidente della Provincia di Cosenza, Prof. Antonio Acri. intervento del Presidente della Giunta Regionale, Dott. Giuseppe Chiaravallotti. Risposta del Presidente della Repubblica.

12.45

Il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi, lascia in auto il Palazzo del Governo per recarsi al Palazzo Municipale (corteo: allegato «1»).

12.50

Il corteo presidenziale giunge al Palazzo Comunale. Accolto all'ingresso della sede municipale dal Vice Sindaco, il Presidente della Repubblica, unitamente alla Signora Ciampi ed alle Personalità previste in corteo, si sofferma ad ascoltare l'Inno Nazionale eseguito dall'Orchestra Filarmonica Mediterranea e da un coro. Il Presidente della Repubblica raggiunge, quindi, salendo per le scale, il piano di rappresentanza ed incontra, nello Studio del primo cittadino, il Sindaco di Cosenza, On. Avv. Giacomo Mancini, con il quale si intrattiene. Firma, con dedica, dell'Albo d'Onore del Comune. Successivamente, il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi, dal Sindaco e dalle altre Personalità presenti, si reca nel Salone di Rappresentanza, ove sono in precedenza convenuti i Consiglieri comunali ed i componenti la Giunta Municipale. Saluto del Sindaco, On. Avv. Giacomo Mancini. Breve saluto e lettura della dedica alla città da parte del Presidente del Consiglio Comunale, Avv. Salvatore Perugini. Breve risposta del Presidente della Repubblica.

14.00

Dopo aver preso congedo dai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale della Calabria, dal Commissario del Governo per la Regione Calabria, dal Sindaco e dal Presidente della Provincia di Cosenza, il Presidente della Repubblica, unitamente alla Signora Ciampi, prende posto in auto per fare ritorno in Prefettura. Lungo il percorso, il Capo dello Stato ha modo di osservare dall'auto alcune zone del centro storico ove sono stati realizzati, con l'iniziativa "Urban", interventi di ristrutturazione e di riqualificazione di aree urbane degradate (ex Stazione ferroviaria, ex Albergo Bologna, Corso Telese).

14.10

Il Capo dello Stato giunge al Palazzo del Governo.

14.30

Colazione privata. Pausa.

15.45

Dopo aver rilasciato alcune dichiarazioni ai giornalisti presenti nell'atrio della Prefettura, il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi, lascia in auto il Palazzo del Governo (corteo: allegato «1»).

16.20

Il corteo presidenziale giunge ad Arcavacata di Rende, dove ha sede l'Università della Calabria e, dopo aver percorso il Ponte Bucci, sosta nel Piazzale della Biblioteca. Accolto alla discesa della vettura dal Rettore dell'Università della Calabria, Prof. Giovanni Latorre, il Capo dello Stato incontra, all'ingresso della Biblioteca dell'Ateneo, i Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale della Calabria, il Presidente della Provincia di Cosenza ed il Sindaco di Rende. Sono altresì presenti il Prefetto di Cosenza, il Decano del Corpo docente ed il Direttore Amministrativo dell'Ateneo. Dopo essersi soffermato dinanzi alla targa collocata a ricordo dell'inaugurazione della Biblioteca, il Presidente della Repubblica, unitamente alla Signora Ciampi, al Rettore ed alle Personalità anzidette, percorre la Galleria della Biblioteca, che collega la Biblioteca di Area Umanistica - intitolata al Prof. Francesco Ernesto Fagiani -, la Biblioteca di Area Tecnico-Scientifica e la Biblioteca di Scienze Economiche e Sociali, intitolata al Prof. Ezio Tarantelli. Nel passare dinanzi all'ingresso di ciascuna Biblioteca, il Presidente della Repubblica incontra brevemente i rispettivi Presidenti, Vice Presidenti e Direttori. All'ingresso della Biblioteca di Scienze Economiche e Sociali sono altresì presenti l'On. Carole Beebe Tarantelli e due fratelli dello scomparso economista. Vengono quindi mostrate al Presidente della Repubblica tre sculture dedicate al Prof. Ezio Tarantelli, collocate, la prima, nel tratto terminale della Galleria e, le altre, in due diversi punti dell'atrio della Biblioteca. Sono presenti, presso ciascuna opera, i rispettivi autori, gli Artisti, Franco Paletta, Immacolata Datti e Giovanni Talarico. Successivamente, il Presidente della Repubblica fa ingresso in una sala della biblioteca, ove sono in precedenza convenuti gli invitati, e prende posto nella poltrona centrale della prima fila. Ha quindi inizio la cerimonia inaugurale della Biblioteca dell'Università della Calabria: breve introduzione del Presidente della Biblioteca di Scienze Economiche e Sociali, Prof. Davide Infante; intervento del Rettore dell'Università della Calabria, Prof. Giovanni Latorre; saluto del Sindaco di Rende, On. Avv. Sandro Principe. Intervento del Presidente della Repubblica. Quindi, accompagnato dal Rettore ed unitamente ai Presidenti della Giunta e del Consiglio Regionale della Calabria, al Prefetto, al Presidente della Provincia di Cosenza, al Sindaco di Rende ed ai componenti il Seguito presidenziale, il Capo dello Stato si reca nella Sala Consultazioni per un incontro con il Rettore, il Pro Rettore, i Presidi di Facoltà ed una rappresentanza delle altre componenti accademiche, amministrative e studentesche dell'Ateneo. Relazione del Rettore dell'Università della Calabria, Prof. Giovanni Latorre, sull'attività e situazione dell'Ateneo.

18.00

Il Presidente della Repubblica, dopo aver preso congedo dalle Personalità presenti, lascia in auto l'Università della Calabria per recarsi, unitamente alla Signora Ciampi, all'Aeroporto di Lamezia Terme (corteo: allegato «1»).

19.00

Il Presidente della Repubblica giunge all'Aeroporto di Lamezia Terme, dove viene ricevuto dal Prefetto di Catanzaro, Dott. Corrado Catenacci, e dal Direttore dell'Aeroporto, Ing. Sigismondo Fimiani.

19.10

Decollo del velivolo presidenziale.

20.00

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza). Disceso dal velivolo, il Presidente della Repubblica, accompagnato dalla Signora Ciampi, prende posto sulla vettura presidenziale per fare rientro al Palazzo del Quirinale.

20.20

Il Presidente della Repubblica giunge al Palazzo del Quirinale.