Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 255.574 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 5.842 audiovisivi; 13.288 complessi archivistici; 6.865 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati di cui 22.680 indicizzati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 300 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 50.000 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.665.718 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 31 ottobre 2023)

Il Diario storico

 

mercoledì
04 ottobre 2000

Visita del Presidente della Repubblica a Strasburgo al Parlamento Europeo ed alla Corte Europea dei Diritti dell'Uomo

9,05

Il Presidente della Repubblica, unitamente al Consigliere per gli Affari Diplomatici, lascia in auto la Palazzina per recarsi all'eliporto del Palazzo del Quirinale, dov'è in precedenza giunto il Consigliere per gli Affari Interni. Decollo dell'elicottero presidenziale. Alla stessa ora i componenti il Seguito presidenziale giungono autonomamente all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza).

9,15

Il velivolo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza), dove sono in precedenza convenuti il Sottosegretario di Stato agli Affari Esteri, On. Umberto Ranieri, Rappresentante del Governo, e gli altri componenti il Seguito presidenziale.

9,20

Decollo dell'aereo presidenziale.

11,00

Arrivo del volo presidenziale all'Aeroporto di Strasburgo - Entzheim. Sono ad accogliere: il Vice Presidente del Parlamento Europeo On. Renzo Imbeni, il Rappresentante Permanente d'Italia presso l'Unione Europea e il Rappresentante Permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa.

11,05

Il Capo dello Stato si trasferisce all'edificio LOW (acronimo per Louise Weiss - Primo presidente del Parlamento Europeo eletto a suffragio universale diretto, nel 1979), sede del Parlamento Europeo.

11,30

Arrivo alla sede del Parlamento Europeo Il Capo dello Stato è accolto dalla Signora Nicole Fontaine, Presidente del Parlamento Europeo. Fotografia ai piedi dello Scalone d'Onore, davanti alle bandiere dell'Unione Europea.

11,35

Sala del Cerimoniale. Colloquio del Capo dello Stato con il Presidente del Parlamento Europeo, Signora Nicola Fontaine. Operatori radio-televisivi sono autorizzati ad assistere all'inizio del colloquio (per due minuti). Presentazione al Capo dello Stato dei Vice Presidenti del Parlamento Europeo. Firma del Libro d'Oro del Parlamento Europeo. Da parte italiana partecipano l 'On. Sottosegretario Ranieri, l'Ambasciatore Fagiolo, il Vice Segretario Generale Decaro e il Ministro Puri Purini. Gli altri membri della Delegazione prendono posto nell'Emiciclo.

12,00

Emiciclo. Il Parlamento Europeo si riunisce in Seduta solenne. Intervento in apertura del Presidente del Parlamento Europeo. Indirizzo del Capo dello Stato (20 minuti). L'intervento è trasmesso in diretta sul canale televisivo europeo "Europe by Satellite". E' presente il Presidente della Commissione Europea. Al termine della Seduta solenne, il Presidente del Parlamento Europeo ringrazia il Capo dello Stato per la sua allocuzione e lo accompagna fino all'uscita dall'Emiciclo.

12,30

Sala del Cerimoniale. Colloquio del Capo dello Stato con il Presidente della Commissione Europea accompagnato da alcuni Commissari Europei. Partecipano gli stessi membri della Delegazione italiana che hanno preso parte al colloquio con il Presidente del Parlamento Europeo.

13,00

Incontro con il personale italiano al Parlamento Europeo (150 persone circa) nel lato prospiciente il canale dello spazio antistante l'Emiciclo. Il personale italiano è schierato su più ranghi. Il Capo dello Stato saluta i presenti allineati nel primo rango.

13,15

Il Capo dello Stato, accompagnato dal Presidente del Parlamento Europeo di reca al Salone d'Onore sito al sesto piano dell'edificio LOW.

13,20

Arrivo al Salone d'Onore. Aperitivi. Il Capo dello informalmente con i Deputati Europeo nel Salone d'Onore.

13,30

Colazione in onore del Capo dello Stato offerta dal Presidente del Parlamento Europeo nell'area al settimo piano del Salone d'Onore. Non è previsto un brindisi.

14,45

Termine della colazione. Il Capo dello Stato, accompagnato dal Presidente del Parlamento Europeo, raggiunge il primo piano dell'edificio LOW, a livello dell'Emiciclo. Dopo un breve passaggio lungo il "fiume interno", il Capo dello Stato raggiunge l'uscita d'Onore dell'edificio.

14,55

Il Capo dello Stato prende congedo dal Presidente del Parlamento Europeo. Trasferimento alla Residenza del Rappresentante Permanente d'Italia presso il Consiglio d'Europa.

15,50

Partenza del Capo dello Stato alla volta del Palazzo dei Diritti dell'Uomo, sede della Corte Europea dei Diritti dell'Uomo.

15,55

Arrivo al Palazzo dei Diritti dell'Uomo. Sono ad accogliere il Presidente della Corte Luzius Wildhaber, il Segretario Generale della Corte ("Greffier") Michele De Salvia e il giudice italiano della Corte prof. Benedetto Conforti.

16,00

Colloquio ristretto del Capo dello Stato con il Presidente della Corte (Ufficio del Presidente, VI piano). Il Presidente Wildhaber è assistito dal Segretario Generale della Corte ("Greffier") Michele De Salvia e dal giudice italiano della Corte prof. Benedetto Conforti. Da parte italiana sono presenti gli stessi membri della Delegazione che hanno partecipato all'incontro con il Presidente del Parlamento Europeo. Gli altri membri della Delegazione prendono posto nella Sala delle Udienze Plenarie. Scambio di doni.

16,20

Il Capo dello Stato accompagnato dal Presidente Wildhaber si reca nella Sala di Udienze Plenarie dove siede la Corte (i giudici sono in toga). Il Capo dello Stato siede alla destra del Presidente Wildhaber. Allocuzione di benvenuto del Presidente Wildhaber (5 minuti). Breve intervento del Capo dello Stato. Al termine, la seduta è tolta. Il Capo dello Stato accompagnato dal Presidente Wildhaber e dai Giudici della Corte si reca nella Sala delle Udienze delle Camere di Consiglio per un rinfresco.

16,45

Partenza del Capo dello Stato alla volta dell'Aeroporto di Strasburgo - Entzheim.

17,10

Arrivo all'Aeroporto di Strasburgo - Entzheim.

17,15

Partenza del volo presidenziale alla volta di Roma Ciampino Militare.

18,55

L'aereo presidenziale atterra all'Aeroporto di Ciampino (Area di Rappresentanza). Il Presidente della Repubblica, unitamente al Vice Segretario generale della Presidenza della Repubblica, lascia in auto l'Aeroporto di Ciampino per fare rientro al Palazzo del Quirinale.

19,20

La vettura presidenziale giunge al Palazzo del Quirinale (Palazzina).