Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 217.442 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 1.416 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.083 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 47.979 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 239 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.379.618 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 05 aprile 2021)

Il Diario storico

 

giovedì
11 giugno 1970

Ricevimento offerto dal Presidente della Repubblica al Corpo Diplomatico in occasione dell'anniversario della Fondazione della Repubblica

10,00

Gli invitati accedono al portone principale del Palazzo del Quirinale. Dalla Vetrata gli invitati raggiungono il giardino, dove, in attesa dell'arrivo del Capo dello Stato, si dispongono nei settori ad essi riservati. I Capi Missione, con le rispettive Consorti, attendono, in ordine di precedenza, sul lato sinistro del viale principale dinanzi alla Coffee House. I componenti delle Missioni Diplomatiche, nonché i rappresentanti delle organizzazioni Internazionali e delle Accademie straniere, si dispongono nei settori adiacenti. Gli altri invitati vengono accompagnati sul lato destro del viale principale del giardino.

18,15

Giungono al Palazzo del Quirinale (ingresso da Porta Giardini), scendendo dalle vetture all'altezza del Viale della Fontana Martinucci, i Presidenti del Senato e del Consiglio dei ministri ed il Ministro degli Affari Esteri, con le rispettive Consorti. Ricevuti da Cerimonieri, essi vengono accompagnati nel Salotto della Coffee House, dove attendono l'arrivo del Capo dello Stato. Il Presidente del Consiglio dei ministri raggiunge in auto la Coffee House.

18,30

Il Presidente della Repubblica e la Signora Santacatterina giungono in auto alla Coffee House, dove sono attesi dai componenti del Seguito presidenziale con le rispettive Consorti, e fanno quindi ingresso nel Salotto dove si incontrano con le Autorità colà convenute. È presente, con la Consorte, il Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica che subito dopo - con il Capo del Cerimoniale della Presidenza della Repubblica, il Comandante dei Corazzieri ed il Consigliere Militare Aggiunto di servizio - precede il Presidente della Repubblica e la Signora Santacatterina, unitamente agli altri Familiari, sul piazzale antistante la Coffee House. Seguono i Presidenti del Senato e del Consiglio dei ministri, il Giudice Fragali in rappresentanza della Corte costituzionale, il Ministro degli Affari Esteri, nonché il Segretario generale della Presidenza della Repubblica, il Consigliere Militare, il Consigliere Diplomatico, il Vice Segretario generale, il Capo del Servizio Stampa ed il Segretario Particolare del Presidente della Repubblica, con le rispettive Consorti. All'apparire del Presidente della Repubblica la banda, sistemata sulla terrazza della Vetrata, dove eseguirà il concerto, intona l'inno nazionale. Quindi, sulla terrazza della Coffee House, il Presidente della Repubblica riceve l'omaggio dei Capi Missione, con le rispettive consorti, presentati dal Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica. Al termine, il Presidente della Repubblica e la Signora Santacatterina, unitamente alle altre Personalità, prendono posto sulla terrazza del padiglione dove sono collocati tavoli e poltrone riservati. Altri tavoli sono disposti sui prati del giardino. I Cerimonieri, coadiuvati dalle rispettive Consorti, si interessano affinché i Diplomatici loro assegnati siedano ai vari tavoli e, al momento opportuno, evitando affollamenti, li accompagnano al tavolo presidenziale, ove il Capo del Cerimoniale Diplomatico della Repubblica, coadiuvato dal Capo del Cerimoniale della Presidenza della Repubblica e dalle Consorti, dispone un avvicendamento.

19,30

Il Presidente della Repubblica e la Signora Santacatterina, unitamente agli altri Familiari, accompagnati dal Seguito, si ritirano, seguendo lo stesso percorso dell'arrivo e raggiungono la Palazzina. Gli invitati lasciano il giardino attraverso la terrazza della Vetrata. Le automobili, chiamate con l'altoparlante, si incolonnano dalla scuderie fino alla Vetrata, dove gli invitati salgono sulle vetture e lasciano il Palazzo del Quirinale. I Presidenti del Senato e del Consiglio dei ministri, il Giudice Fragali in rappresentanza della Corte costituzionale ed il Ministro degli Affari Esteri, con le rispettive consorti, vengono accompagnati da Cerimonieri al Viale della Fontana Martinucci dove sostano in attesa le loro autovetture. II Presidente del Consiglio dei ministri lascia in auto la Coffee House.

IMMAGINI (11)