Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 217.442 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 2.196 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.083 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 59.402 comunicati dalle presidenze Gronchi a Scalfaro; 272 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 48.103 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.379.618 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 30 luglio 2021)

Il Diario storico

 

mercoledì
19 maggio 1948

Presentazione ufficiale delle Rappresentanze Diplomatiche al Presidente della Repubblica.

Ha avuto luogo la presentazione ufficiale delle Rappresentanze Diplomatiche al Presidente della Repubblica secondo l'ordine di categoria e di precedenza (Decano del C. D., Ambasciatori, Ministri ed Incaricati d'Affari).
Il Signor Presidente alla ore 9,20, attraversato il Corridoio della Lungamanica, accompagnato dal Segretario Generale Avv. Carbone e dal Capo della Casa Militare Gen. Marazzani, è giunto nella Sala Corazzieri ove è ad attenderLo il Conte Piccolomini che Lo ha preceduto fino al Salone Ambasciatori dove il Presidente si è ritirato con i Capi della Sue Case, Militare e Civile e dove insieme all'Ambasciatore Marchese Taliani, Capo del Cerimoniale del Ministero degli Affari Esteri ha ricevuto separatamente le singole Rappresentanze intrattenendo prima il Capo Missione e facendosi poi presentare il seguito.
Le Rappresentanze erano intrattenute nel salone antistante lo studio presidenziale dal Prefetto Peano, dal Conte Piccolomini e dagli Aiutanti di Campo Cap. di Freg. Carlo Thorel e Ten. Col. Pil. Gastone Valentini.
Le Rappresentanze Diplomatiche erano state invitate ad ore diverse per evitare inutili lunghe attese e si sono succedute nel seguente ordine:
9,30 Decano
9,30 Decano del Corpo Diplomatico
9,35 S. E. l'Ambasciatore dell'U. R. S. S.
9,40 S. E. l'Ambasciatore del Brasile
9,45 S. E. l'Ambasciatore di Spagna
9,50 S. E. l'Ambasciatore del Perù
9,55 S. E. l'Ambasciatore di Cina
10,00 S. E. l'Ambasciatore del Belgio
10,05 S. E. l'Ambasciatore del Messico
10,10 S. E. l'Ambasciatore d'Argentina
10,15 S. E. l'Ambasciatore degli Stati Uniti
10,20 S. E. l'Ambasciatore di Turchia
10,25 S. E. l'Ambasciatore di Gran Bretagna
10,30 S. E. l'Ambasciatore di Francia
10,35 S. E. l'Ambasciatore dell'Iran
10,40 S. E. l'Ambasciatore del Cile
10,45 S. E. l'Ambasciatore di Polonia
DIECI MINUTI D'INTERVALLO
10,55 S. E. il Ministro d'Irlanda
11,00 S. E. il Ministro di Svizzera
11,05 S. E. il Ministro di Cecoslovacchia
11,10 S. E. il Ministro del Portogallo
11,15 S. E. il Ministro di Svezia
11,20 S. E. il Ministro dell'Equatore
11,25 S. E. il Ministro dei Passi Bassi
11,30 S. E. il Ministro di Bulgaria
11,33 S. E. il Ministro di S. Domingo
11,40 S. E. il Ministro di Danimarca
DIECI MINUTI D'INTERVALLO
11,50 S. E. il Ministro del Panama
11,55 S. E. il Ministro di Norvegia
12,00 S.E. il Ministro di Jugoslavia
12,15 S. E. il Ministro del Canada
12,20 S. E. il Ministro d'Ungheria
12,25 S. E. ii Ministro del Sud Africa
12,30 S. E. il Ministro di Finlandia
12,35 S. E. il Ministro d'Austria
12,40 S. E. il Ministro del Guatemala
QUINDICI MINUTI D'INTERVALLO
12,55 S. E. il Ministro d'Egitto
13,00 S. E. il Ministro di Grecia
13,05 S. E. il Ministro di Cuba
13,10 S. E. il Ministro di Romania
13,15 l'Incaricato d'Affari del Venezuela
13.20 l'Incaricato d'Affari dell'Uruguay
13.25 l'Incaricato d'Affari di Haiti
13,30 l'Incaricato d'Affari di Bolivia
13,35 l'Incaricato d'Affari della Columbia