Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 70.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 217.442 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 1.416 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.083 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 165 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 22.673 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.379.618 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 23 dicembre 2020)

 

 

Fotografie relative all'attività dei Presidenti della Repubblica (1946 - 2015)


Descrizione del contenuto

I servizi fotografici relativi all'attività del Presidenti della Repubblica rientrano fin dal primo ordinamento del Segretariato generale del 1948 tra le funzioni dell'Ufficio stampa, per il cui profilo istituzionale vedi Ufficio per la stampa e la comunicazione, che cura anche le relazioni con le radiotelevisioni e con la struttura RAI-Quirinale.
L'archivio fotografico del periodo repubblicano è lacunoso e diversificato nelle condizioni di versamento: scarsissime le foto relative a De Nicola e Einaudi; parziali, versate in disordine, spesso prive di indicazione degli eventi e in precarie condizioni di conservazione quelle di Leone e Pertini; ordinate e schedate le foto degli altri Presidenti. Non è al momento possibile quantificare il numero delle fotografie conservate, ma tra positivi, negativi e diapositive il totale probabilmente supera il milione di esemplari. Si sta concludendo la riproduzione digitale dell'intero patrimonio fotografico, in corso da alcuni anni


55 DVD

426 CD

47 scatole

470 buste

45 album

2 hard disk