Il Portale storico della Presidenza della Repubblica

Pubblicato il 2 giugno 2018, il Portale storico della Presidenza della Repubblica rende progressivamente disponibile il patrimonio conservato dall'Archivio storico.
Archivi, documenti, fotografie, dati, percorsi tematici e risorse digitali trasmettono la memoria dei Capi dello Stato dell'Italia repubblicana; testimoniano in modo straordinariamente capillare le attività, gli interventi e i discorsi dei Presidenti della Repubblica nello svolgimento delle funzioni che la Costituzione assegna loro; testimoniano le attività dell'Amministrazione e dei suoi protagonisti, che operano a supporto della figura presidenziale; rappresentano il Paese che ne costituisce lo sfondo; raccontano le vicende del Palazzo del Quirinale, ieri palazzo dei papi e dei re, oggi sede della massima carica dello Stato repubblicano.

I numeri del Portale: 50.780 eventi, tra udienze, impegni pubblici e privati dei Presidenti; 1.729 visite in Italia e 570 viaggi all'estero; 16.269 pagine di diario digitalizzate; 217.442 immagini; 25.111 immagini che documentano la storia d'Italia dalla Monarchia alla Repubblica; 1.416 audiovisivi; 12.519 complessi archivistici; 6.083 discorsi e interventi; 5.325 atti firmati; 55.759 Provvedimenti di grazia; 542 comunicati della Presidenza del Consiglio dei Ministri dal 1945 al 1950; 11.835 comunicati delle presidenze Ciampi e Napolitano; 165 volumi in Materiali e pubblicazioni per un totale di 22.673 pagine in formato digitale; 75 soggetti produttori e 516 strutture organizzative; 131 biografie di consiglieri e consulenti; 1.379.560 triple caricate sull'Endpoint (aggiornamento del 1 dicembre 2020)

 

 

Ufficio per gli affari giuridici e le relazioni costituzionali (1948 - 2018)

Sui poteri del Presidente della Repubblica nelle risoluzioni delle crisi di Governo


in: Ufficio per gli affari giuridici e le relazioni costituzionali | Governo e Diari delle crisi di governo, De Nicola-Scalfaro | Formazione del Ministero Tambroni


Descrizione del contenuto

Si segnala: - Divergenze tra Presidente della Repubblica e partiti di maggioranza relativa; "Tripartito sul tavolo", "Il Giorno", 6 marzo 1960; - "Dualismo", "Corriere della sera", 6 marzo 1960; - "I motivi di un contrasto", "La Nazione", 6 marzo 1960; - "Moro smentisce le notizie di pretese divergenze col Quirinale", "Il Popolo", 6 marzo 1960; - "Gli aspetti paradossali e singolari della crisi", "Il Mattino", 6 marzo 1960; - Articolo sulle divergenze tra Presidente della Repubblica e partiti di maggioranza relativa, "Gazzetta del popolo", 6 marzo 1960; - "Clamorose conferme del contrasto tra Quirinale e DC sul programma", "L'Unità", 7 marzo 1960; - "Ventiquattro ore", "Paese sera", 7 marzo 1960; - "La smentita del Quirinale", "Il Secolo", 6 marzo 1960; - "Una precisazione del Quirinale", "L'Unità", 8 marzo 1960; - "La ragione del Presidente" "Agenzia Giornalistica Italiana - AGI", 10 marzo 1960; - "Lettera dell'On. Oreste Lizzardi all'On. Emo Sparisci su indiscrezioni trapelate", 8 marzo 1960; - "Interpellanza On. Alfredo Covelli e Achille Lauro (senza data); - "Appunto di Alfonso Tesauro (ordinario di Diritto costituzionale) sulla crisi del governo (senza data); - "Comunicato della Direzione del P.D.I.", "Roma", 25 marzo 1960; - " L'atto di accusa del PDI", "Il Mattino", 25 marzo 1960; - " Richiamo alla chiarezza e alla legalità costituzionale", "Roma", 25 marzo 1960; - "Appunto senza data del Prof. Vincenzo Sica (ordinario di Diritto costituzionale dell'Università di Bari)"; - "I poteri di scelta del Capo dello Stato", "Agenzia di notizie - ADN", 27 febbraio 1960; - "Consultazioni e Parlamento", "Il Giornale d'Italia", 1, 2 marzo 1960; - "Consulta e Parlamento", "Il Giornale d'Italia", 1 marzo 1960; - Articolo su un Comunicato della Direzione DC, "Voce repubblicana", 27 febbraio 1960; - "Iniziativa Presidenziale", "Corriere della sera", 4 marzo 1960; - "Consultazioni supplementari di Gronchi prima di conferire l'incarico per il governo", "Il Resto del Carlino", 4 marzo 1960; - "Il metodo seguito da Gronchi per formare il nuovo governo", "La Nuova Stampa", 6 marzo 1960; - "Preoccupati commenti e polemiche intorno alla missione di Leone", "La Nazione", 7 marzo 1960; - "Polemiche e pressioni", "Corriere d'informazione", 7, 8 marzo 1960; - "Parlamento e indipendenza", "Il Giornale d'Italia", 7 marzo 1960; - "Al vertice, il Popolo", "Il Mattino", 8 marzo 1960; - "Gronchi "Mi limito a una constatazione"", "Il Giorno", 10 marzo 1960; - "La situazione", "Il Tempo", 10 marzo 1960; - "La nuova fase", "L'Avvenire d'Italia", 10 marzo 1960; - "I diritti del Presidente. Oggi iniziano le consultazioni", "La Nuova Stampa", 10 marzo 1960; - "Escluse le due estreme", "Corriere della sera", 10 marzo 1960; - "Autonomie convergenti", "Il Popolo", 10 marzo 1960; - "Tutto incominciò la sera del 24 febbraio. I quattordici giorni della crisi", "Il Giornale d'Italia", 10 marzo 1960; - "I poteri costituzionali", "Il Resto del Carlino", 11 marzo 1960; - "Le consultazioni del Presidente della Repubblica", "La Voce repubblicana", 11, 12 marzo 1960; - "Le regole costituzionali", "Corriere della sera", 11 marzo 1960; - "Crisi di governo e ordine costituzionale", "La Voce repubblicana", 17 marzo 1960; - "Adempimento costituzionale", "Il Resto del Carlino", 7 aprile 1960; - LA DC condanna se stessa", "Il Paese", 29 aprile 1960.


109

5871 buste

12 regg.

9 fascc.